Posts Tagged ‘uomini’

R- Riloga, Erg; Uomini; Accento; Nomi; Perle; Rovinata

luglio 2, 2018

Rilòga
Nome commerciale, derivato probabilmente dal tedesco Rille ‘scanalatura’.
Sostantivo femminile.
Asta orizzontale reggitende, formata in basso da una guida scanalata sulla quale sono attaccate per mezzo di gancetti le tende, che si possono fare scorrere lungo la guida, per aprirle e chiuderle, manovrando dei tiranti.

Una (parola) giapponese a Roma

Erg
Voce araba volgare, dall’arabo classico irq.
Sostantivo machile invariabile.
(geografia) Deserto formato da dune di sabbia, come per esempio il deserto del Sahara.

Uomini e parole

Loiolèsco
Dal nome di sant’Ignazio di Loyola (1491-1556), fondatore dell’ordine dei gesuiti.
Aggettivo.
(letterario, spregiativo) Sinonimo di gesuitico, nel senso spregiativo della parola, cioè falso, ipocrita: il Papa aveva già dato preventivamente – in forma loiolesca – il suo ‘placet’ alla condanna capitale e all’esecuzione del Gioberti (Gramsci).

Proposta da Marco Marcon.

L’accento, questo sconosciuto

Si dice congrèga, e non còngrega.

Nomi di dire

Catena di sant’Antonio
Pratica superstiziosa costituita da una serie di lettere identiche e anonime, contenenti un invito a compiere degli atti di devozione, che ciascun ricevente è tenuto a osservare, rivolgendo poi lo stesso invito a qualcun altro, sotto pena di incorrere in una disgrazia.
Per estensione, serie di lettere dello stesso tipo con l’invito a versare una somma di denaro che si recupererà moltiplicata spedendo ad altre persone la stessa lettera. Sembra che si chiami così perché intorno agli anni 1950, quando è nato quest’uso, tali lettere iniziavano con "recita tre Ave Maria a Sant’Antonio" e proseguivano descrivendo fortune e disgrazie di chi aveva inviato oppure no le lettere necessarie.

Perle dai porci

"Rispetto a quello che mi sono detto, avevo sentito delle fesserie".

In ufficio.

La parola rovinata

BANFARE
Ansimare con forte cadenza pugliese.

Roberto Bracco inviò.

Annunci

R- Serpa, Victoria; Uomini; Paesi; La sai!

giugno 28, 2018

Sèrpa
Anche sèrpe.
Latino scirpea(m) ‘cestone da porre sul carro’, da scirpus ‘giunco’, di etimologia incerta.
Sostantivo femminile.
1. Cassetta a due posti su cui siede il cocchiere a destra: montare in serpa.
Sedile coperto di diligenza, situato dietro la cassetta del cocchiere.
2. Sedile posto fuori bordo all’estrema prua delle navi a vela, utilizzato un tempo come latrina.

Una (parola) giapponese a Roma

Victòria
Dall’inglese victoria, dal nome della regina Vittoria d’Inghilterra (1819-1901).
Sostantivo femminile.
Elegante carrozza scoperta a due posti, dotata di serpa e mantice e trainata da due cavalli.

Uomini e parole

Victoria è proposta da Marco Marcon.

Nomi di paesi, la parola

Lombardàta
Derivato di lombardo, nel significato medievale di ‘muratore’.
Sostantivo femminile.
Fila di muratori che, disposti in catena, si passano mattoni o altri materiali.

Pierio
Aggettivo.
(letterario) Della Pieria, regione della Grecia, mitica patria delle muse.
(estensione) Delle muse: carme pierio.

Da Marco Marcon.

La sai l’ultima!

Dino Zoff passeggia per strada, quando sente urlare dall’alto.
– Aiuto, mio figlio è caduto dal balcone, aiuto.
Zoff vede il bambino che sta precipitando, si sputa nelle mani, si mette in posizione e lo prende al volo. La gente vicino esulta e applaude, allora Zoff ringrazia con la mano, palleggia il bambino due volte a terra e lo rinvia con un forte calcio.

Questa è bella, nulla da dire. Dalla redazione.

Affanno, Sten; Uomini; Paesi; Lettori; Rovinata

maggio 25, 2018

Affànno
Dal provenzale afan.
Sostantivo maschile.
1. Difficoltà di respiro, che si fa affrettato e faticoso per qualche grave sforzo o per malattia, corrispondente al termine medico dispnea: la corsa mi dà l’affanno; essere oppresso dall’affanno.
(popolare) Asma.
2. (figurato) Pena, afflizione, dolore: essere in continui affanni; dare, recare affanno; levare, uscire d’affanno; prendersi affanno per qualcuno o per qualche cosa; l’antica natura onnipossente, Che mi fece all’affanno (Leopardi).

Affannóso
Derivato di affanno.
Aggettivo.
Gravato dall’affanno, ansante: respiro afannoso; Sparsa le trecce morbide Sall’affannoso petto (Manzoni).
Che provoca affanno: una passeggiata affannosa su per la salita.
(figurato) Ansioso, angoscioso: dopo affannose ricerche il bambino è stato trovato; vita affannosa piena di dolori.

Una (parola) giapponese a Roma

Sten [sten]
Voce inglese, propriamente sigla composta dalle iniziali dei cognomi dei due progettisti, Shepherd e Turpin, e dalle prime due lettere del nome dell’arsenale britannico di Enfield, presso Londra.
Sostantivo maschile invariabile.
Mitra inglese, calibro 9 mm, costruito a partire dal 1941, molto semplice ed economico, dotato di un caricatore orizzontale di 32 colpi.

Uomini e parole e Nomi di paesi, la parola

Sten deriva da persone (2) e da luogo, ma sembra non essere un marchio registrato, o almeno non siamo riusciti a dimostrarlo. Peccato.

I lettori ci scrivono

Alex Merseburger ci scrive, parlando di come gli statunitensi si definiscono in inglese.

— Ho scordato d’aggiungere che il termine United States citizen, molto burocratico, viene spesso abbreviato e ammorbidito
in US citizen.
E ho viepiù approfondito la questione.
La ragione per cui si definiscono "americans" è che USA, significando United States of America, lo rende automatico (oltre alla presunzione connaturata).
I centro e sudamericani sono "latino americani – latinos americans" (o spesso solo "latinos") per cui gli statunitensi potrebbero chiamarsi "nord americani – north americans"; ma come la mettiamo con i canadesi?

La parola rovinata

LUTERANO
Persona dedita a pratiche sessuali varie e sfrenate.

Di Stefano Bossa.

R- Cavedio, Erlebnis; Uomini; Paesi

maggio 11, 2018

Cavèdio
Voce dotta, latino cavaediu(m), cavam aedium ‘il vuoto della casa’ (aedes ‘casa’).
Sostantivo maschile.
1. Cortile scoperto della casa romana con logge.
Atrio.
2. Cortile piccolo, atto a dare aria e luce a locali secondari, come scale, corridoi, bagni e latrine.

Una (parola) giapponese a Roma

Erlebnis [er’lebnis]
Voce tedesca, derivato del verbo erleben ‘vivere (una situazione)’.
Sostantivo maschile e femminile.
(filosofia) Nella filosofia tedesca contemporanea, l’esperienza intesa come qualcosa di vissuto e presente nella coscienza anche in modo inconscio.

Uomini e parole

Scopolamìna
Composto derivato dal nome del botanico trentino G. A. Scopoli, e am(m)ina.
Sostantivo femminile.
(chimica) Alcaloide contenuto in diverse Solanacee, usato come sedativo, ipnotico e nella terapia di alcune forme nervose.

Nomi di paesi, la parola

Canìcola
Dal latino canicula(m), propriamente diminutivo di canis ‘cane’, per traslato ‘Sirio’, la stella più brillante della costellazione del Cane, il cui levarsi coincide con il periodo dell’anno di maggior caldo.
Sostantivo femminile.
Il periodo più caldo dell’anno, che cade, nelle nostre zone, tra la fine di luglio e la fine di agosto; il calore intenso e soffocante della piena estate: lavorare sotto la canicola.

Dèvon
Dal nome della contea di Devon, nell’Inghilterra sud occidentale.
Sostantivo maschile.
(pesca) Esca artificiale metallica munita di palette elicoidali che le conferiscono un movimento rotatorio durante gli spostamenti in acqua.

Canicola e devon sono di un Berilio Luzcech senza freni nella sua rincorsa.

R- Iamatologia, Nichel; Uomini; Paesi; Retorica; La sai!

maggio 10, 2018

Iamatologìa
Anche yamatologìa.
Composto di Yamato ‘Giappone’, propriamente ‘il paese della montagna (yama)’, provincia di residenza dell’imperatore, uno degli antichi nomi del Giappone, e -logia.
Sostantivo maschile.
Studio della lingua, della cultura e della civiltà giapponesi.

Una (parola) giapponese a Roma

Nìchel
Dallo svedese nickel, tratto dal tedesco Kupfernickel, composto di Kupfer ‘rame’ e Nickel, nome scherzoso dato dai minatori a un folletto maligno che impediva di trovare il rame nella pirrotite, il minerale che essi estraevano.
Anche, antiquato, nichèlio.
Sostantivo maschile invariabile.
Elemento chimico di simbolo Ni; è un metallo tenace, grigio, lucente, malleabile, usato per leghe, rivestimenti galvanici, monete e per preparare un catalizzatore di riduzione a struttura porosa.

Uomini e parole

Nichel, un nuovo uomini e parole dalla redazione.

Nomi di paesi, la parola

Iamatologia è di Libero Zucchelli.

La retorica per tutti

Epìtrope
Dal greco epitropé ‘concessione, decisione’, derivato di epitrépein ‘concedere’, composto di epí ‘su, verso’ e trépein ‘volgere’. Sostantivo femminile.
1. Figura retorica per la quale l’oratore, ostentando sicurezza e confidando nella bontà della sua causa, fa larghe concessioni all’avversario o si rimette al giudizio del magistrato. Signori giurati, io so che voi renderete alla luce e alla vita
quest’uomo che ne è degno (Bacchelli).
2. Raccolta di decisioni relative a questioni spirituali o materiali della chiesa ortodossa.

La sai l’ultima!

Non c’è piu’ religione. Evviva, usciamo un’ora prima!

Fa ridere? Mah. Comunque è di Piero Mozzone.