Posts Tagged ‘retorica’

R- Retorica, Facies; Paesi; Retorica; Perle

agosto 18, 2017

Retòrica
Dal latino rhetorica(m) (artem) ‘(arte) retorica’, dal greco rhìtoriké (téchnì).
Anche, antiquato, rettòrica.
Sostantivo femminile.
1. l’arte del parlare e dello scrivere in modo da persuadere un uditorio, secondo sistemi di regole espressive varie a seconda delle epoche e delle culture; eloquenza.
2. (estensione, spregiativo) Modo di parlare e di scrivere vuoto e ampolloso che ricerca solo effetti formali: un discorso pieno di retorica.
(estensione) Atteggiamento, comportamento che mira solo all’effetto esteriore e non è determinato da un’autentica esigenza spirituale: la retorica del bel gesto.
3. Denominazione di un corso di insegnamento secondario, corrispondente grosso modo all’attuale livello liceale inferiore, nell’antico ordinamento scolastico italiano.

Una (parola) giapponese a Roma

Facies [‘fatSes]
Latino, propriamente ‘faccia’.
Sostantivo femminile.
1. Modo di presentarsi di una roccia, di una pianta, di un animale.
Facies sedimentaria: insieme dei caratteri relativi alla sedimentazione che una roccia presenta in un luogo o in una determinata area geografica.
2. (medicina) Aspetto, espressione del volto di un malato dovuto a modifiche causate da determinate malattie.

Nomi di paesi, la parola

Tropicàle
Da tropico.
Aggettivo.
1. Dei, relativo ai, proprio dei tropici e delle zone tra essi comprese.
2. (estensione) Torrido, caldissimo.

Gènoa
Inglese, da Genoa ‘Genova’, quindi propriamente ‘vela di Genova’.
Sostantivo maschile.
(marina) Vela di prua inferita, simile a un grande fiocco, caratterizzata dala posizione della bugna di scotta a livello della coperta e molto arretrata.

Tropicale è di Enrico Grosso, genoa di Simona Brugnoni.

La retorica per tutti

Anacenòsi
Latino tardo anacoenosi(m), dal greco anakoinosis ‘comunicazione’, da koinos ‘comune’.
Sostantivo femminile.
(linguistica) Nella retorica, richiesta di consiglio a quegli stessi a cui o contro cui si parla: Che debb’io far? che mi consigli, Amore? (Petrarca).

Perle dai porci

"Schwarzenegger è il machio [pronuncia ‘makio] del film Terminator."
Servizio del TG2.

R- Attico, Combo; Paesi; Appunto; Retorica; La sai!

agosto 11, 2017

Àttico
Dal francese attique ‘(ordine architettonico) attico’, dal latino atticu(m), dal greco attikós ‘dell’Attica’, regione della Grecia.
Sostantivo maschile [plurale attici].
1. (architettura) Rialzo a parete piena o a balaustri eretto a scopo decorativo sopra il cornicione di un edificio.
2. (edilizia) Ultimo piano abitabile di un edificio, costruito al di sopra della cornice di coronamento, in genere arretrato rispetto alla facciata.

Una (parola) giapponese a Roma

Combo [‘kombo]
Dall’inglese comb(ination) ‘combinazione’.
Sostantivo maschile invariabile.
1. Riunione di due o più fotografie in una; fotomontaggio.
. (musica) Complesso jazz di quattro o cinque elementi.
3. Sistema che integra due o più funzionalità normalmente disgiunte.

Nomi di paesi, la parola

Aràzzo
Dal nome della città francese di Arras, in italiano antico Arazzo.
Sostantivo maschile.
Tessuto ornamentale, destinato per lo più a rivestire pareti, eseguito al telaio con fili di seta, lana, oro e argento sul modello di cartoni figurati.

Attico e arazzo sono parole di Berilio Luzcech.

L’appunto

Si dice aeroporto e non aereoporto.

La retorica per tutti

Acirologìa
Dal greco akyrologhía, composto di ákyros ‘improprio’ e -loghía ‘-logia’. Sostantivo. Uso improprio di un vocabolo o di una locuzione. Io venni in loco d’ogne luce muto.
(Dante, Inferno V, 28)

La sai l’ultima!

Carabiniere sull’auto.
– Appuntato, mi controlli se funziona l’indicatore di direzione.
– Ora sì, ora no, ora sì, ora no, …

Dalla vostra redazione.

Retorica: DILOGIA; SULKY; Accento: MOLLICA; Conchiglie

novembre 13, 2014

La retorica per tutti

Dilogìa
Composto di di- ‘due’ e -logia, sul modello di trilogia, tetralogia; il latino dilogĭa e il greco διλογία significavano ‘ripetizione d’una stessa parola’ o ‘ambiguità’.
Sostantivo femminile.
1. Detto, discorso ambiguo.
2. Artificio retorico consistente nella ripetizione di una o più paroleai fini di una maggiore incisività.
3. Coppia di opere (drammatiche, poetiche, narrative, musicali, o anche figurative) di uno stesso autore, che svolgono uno stesso tema o possono comunque costituire una unità.

Una (parola) giapponese a Roma

Sulky [‘salki]
voce inglese, di origine incerta, che significa propriamente ‘scontroso’ ed è stata estesa al nuovo significato in quanto questo carrozzino dà posto a una sola persona.
Sostantivo maschile invariabile.
Veicolo leggerissimo, fra 24 e 30 kg di peso, di provenienza americana, adottato in Italia dopo il 1881 per le corse al trotto in sostituzione del sediolo: è costituito da due stanghe, un’essenziale intelaiatura che regge il seggiolino, un appoggio per i piedi del guidatore, e due ruote gommate.

L’accento, questo sconosciuto

Mollìca
Dal latino volgare mollīca(m), derivato di mŏllis ‘molle’, per sovrapposizione di mīca ‘briciola, minuzzolo’.
Sostantivo maschile.
1. La parte interna e molle del pane: preferisci la crosta o la mollica?
2. (non comune, specialmente plurale) Briciola.

Si dice mollìca, e non mòllica.

Per un pugno di conchiglie

Quarto libro, quarto indizio

E quello che va in Inghilterra, certo, non per scelta, ma ci va, e dice: Bella l’inghilterra è bella, però dicono tutto al contrario, e l’amico chiede: e perché fanno le cose al contrario? E lui: Ad esempio, ho visto una bella donna, e l’hanno chiamata uoman; ho visto un pullman di quelli a due piani e lì li chiamano bas, poi ho visto una di quelle strade larghe larghe e loro le chiamano stritt; un giorno è venuto un signore vicino a me e mi ha chiesto tu rist? E io gli ho detto no, io me ne vado. Poi dall’Inghilterra torna, perché ha un compito da realizzare: gliel’aveva chiesto il fantasma Formaggino.

Amici; Retorica: METABOLE; STRETCHING; Frasi; Perle; Nulla2

dicembre 16, 2008

Siti amici

Mushroom’s blog è il nuovo sito amico della Parolata. L’autore Marco Mazzantini si interessa di letteratura, arte e musica, e si è specializzato in autori, artisti ed editori italiani contemporanei. Sul suo blog potete leggere le molte interviste da lui realizzate.

Le figure retoriche per tutti

Metàbole
Dal greco metabolé ‘mutamento, cambiamento’, derivato di metabállein ‘gettare oltre, cambiare’.
Sostantivo femminile.
(linguistica) Mutamento di qualsiasi tipo nell’uso del linguaggio: variazione di ritmo, trasposizione di parole, cambiamento nell’ordine grammaticale sintattico e logico della frase.
2. Nella retorica classica, variazione nel ritmo o nella struttura del periodare che si accompagna a un cambiamento del discorso.

Una (parola) giapponese a Roma

Stretching [pronuncia ‘stretSiNg]
Voce inglese; propriamente ‘stiramento, allungamento’.
Sostantivo maschile invariabile.
1. Ginnastica specifica per far lavorare i muscoli in allungamento, così da acquistare al fisico scioltezza e agilità o per facilitare il recupero di energie dopo uno sforzo intenso.
2. (chimica, fisica) Vibrazione di un legame chimico lungo il suo asse per effetto dell’interazione con una radiazione infrarossa.

Frasi, non futilità

Ogni uomo costruisce la sua storia, poi muore, e non succede nulla.
Citata a memoria, da un autore ignoto.

Perle dai porci

"Mi bypasso nella camera accanto."
In ufficio. Intendeva dire che si spostava di camera.

Molti libri per nulla

Secondo indizio
I figli della coppia non sono in buoni rapporti e sono continui i litigi, fino al giorno in cui uno dei due uccide l’altro, forse per errore o forse volendolo fare, non è chiaro. In ogni caso viene scoperto e condannato, ma non tanto.