Archive for dicembre, 2013

R- ECCHIMOSI, REBUS SIC STANTIBUS; Lettori; Accento; Frasi

dicembre 31, 2013

Ecchìmosi
Anche ecchimòsi.
Dal greco ekchymosis ‘diffusione di umori per il corpo’, composto di ek ‘fuori da’ e chymós ‘umore, succo’.
Sostantivo femminile invariabile.
(medicina) Piccola emorragia localizzata nel tessuto sottocutaneo e dovuta a rottura dei capillari, generalmente per trauma.

Una (parola) giapponese a Roma

Rebus sic stantibus [pronuncia ‘rEbus sik’stantibus]
Locuzione latina; propriamente ‘stando (stantibus) così (sic) le cose (rebus)’.
Locuzione avverbiale.
Stando così le cose, in queste condizioni.

Locuzione aggettivale.
(diritto) In un contratto o in un trattato internazionale, si dice di clausola che impegna le parti all’osservanza finché la situazione di fatto non subisca mutamenti di rilievo.

I lettori ci scrivono

Due lettori eccessivamente colti e curiosi ci chiedono conferma e, seppure educatamente, contestano la definizione "Rèbus, dal latino rìbus, ablativo plurale di rìs rei".

Ebbene, noi disconosciamo recisamente tale definizione, ovviamente non potremmo mai scrivere tale castroneria: la definizione corretta è evidentemente dal latino rebus, e non ribus.
Purtroppo sembra che gli elaboratori della redazione della Parola rivelata siano stati oggetto di terroristi che intendono così minare nel più subdolo dei modi le fondamenta della nazione italiana.
Certi che tutti voi reagirete con coraggio a tale affronto, indiciamo il "giorno dell’italiano vero": venerdì 9 novembre i lettori della Parolata si dovranno distinguere per non pronunciare alcuna parola straniera, neanche per quelle usate comunemente, durante le ventiquattro ore della giornata. Per l’occasione ci troviamo costretti a violare l’intimità dei lettori rendendo pubblica la lista degli iscritti, in modo che ogni lettore possa controllare e spronare gli altri alla corretta applicazione delle intenzioni di tale giornata.
Sono ammesse, anzi incentivate, delazioni a posteriori della giornata, in modo da segnalare eventuali lettori non ligi e non pronti a recepire tale nostro appello.

— [N.d.C] Si trattava di un atto terroristico portato alla Parolata, ancora Parola rivelata, il 31 ottobre 2001, e che è stato ristampato il 27 dicembre scorso. Il giorno dell’italiano vero, che avrebbe dovuto celebrarsi ogni 9 novembre, non ha poi avuto seguito nel mondo. Chissà, potremmo riproporlo l’anno prossimo, magari tralasciando l’usanza della delazione. —

L’accento, questo sconosciuto

Si dice ecchìmosi e anche ecchimòsi.

Frasi, non futilità

I problemi sono infiniti. Le soluzioni no.
Carlo Cinato

Annunci

R- STACCIO, QUID; Word!

dicembre 30, 2013

Stàccio
Da latino tardo saetaciu(m); derivato di saeta ‘setola, crine’.
Sostantivo maschile.
Setaccio.

Stacciàre
Derivato di staccio.
Verbo transitivo [io stàccio, ecc.].
1. Far passare attraverso lo staccio; setacciare.
2. (figurato, non comune) Esaminare con cura minuziosa; vagliare.

Una (parola) giapponese a Roma

Quid [pronuncia kwid]
Voce latina; è il pronome neutro interrogativo (‘che cosa?’), ma anche indefinito (‘qualche cosa’).
Sostantivo maschile invariabile.
Indica qualche cosa di indeterminato, di indefinibile: in lui c’è un quid che non mi convince; nella sua ultima opera, manca quel quid che dava sapore alla sua prosa.
(estensione, familiare) Somma imprecisata di denaro: pretendeva un quid per le sue prestazioni.

The word, revealed!

UK vs US: continua

Yiddish              Significato
chutzpah            faccia tosta
schlock              prodotto scadente
schmaltz            sentimentalismo
to schmooze     chiaccherare in modo intimo
schmuck            persona detestabile

Bye ASAP
Andy the Y

R- STACANOVISMO, REBUS; Word!; Perle

dicembre 27, 2013

Stacanovìsmo
Dal nome del minatore russo A. G. Stachanov, che nel 1935 segnò un primato nella quantità di carbone estratto individualmente.
Anche stachanovìsmo.
Sostantivo maschile.
1. In Unione Sovietica, negli anni dello stalinismo, movimento che tendeva a migliorare l’organizzazione del lavoro e ad aumentare la produttività, stimolando un’accentuata emulazione tra i lavoratori.
2. (estensione, ironico) Zelo eccessivo nello svolgere il proprio lavoro.

Una (parola) giapponese a Roma

Rèbus
Dal latino rìbus, ablativo plurale di rìs rei ‘cosa’; propriamente ‘con le cose’, perché il messaggio è espresso tramite la rappresentazione iconografica di oggetti.
Sostantivo maschile invariabile.
1. Gioco enigmistico nel quale determinate lettere poste su figure di persone, animali o cose di una scenetta disegnata permettono di comporre una parola o una frase: risolvere un rebus.
2. (estensione, figurato) Cosa o persona difficile da comprendere: il nostro caso è un rebus; quel bambino per me è un rebus. Sinonimo: enigma.

The word, revealed!

Le novità linguistiche non sono confinate al mondo giovanile. All’interno di un gigantesco "libero mercato linguistico" l’unica regola è quella dell’efficacia; la prova del valore di un termine è soltanto il suo successo. Folate di parole yiddish, ad esempio, sono entrate nella lingua di tutti i giorni, grazie alla loro espressività. Nel prossimo numero saranno ricordati i termini principali, la loro non conoscenza condanna all’ostracismo sociale!

Bye ASAP
Andy the Y

Perle dai porci

"Gli USA hanno messo una taglia di un milione di dollari su chi darà indicazioni utili alle indagini."
Al tiggì.

Un contributo di Andrea Laganà.

R- INCANTO, AD HOC; Word!; Commedieetragedie

dicembre 24, 2013

Incànto
Antico provenzale encant, dal latino medievale incantum, a sua volta da in quantum? ‘a quanto, a quale prezzo?’, formula tipica delle vendite all’asta.
Sostantivo maschile.
(diritto) Procedura prevista per la stipulazione dei contratti dello Stato, costituita da una gara tra più concorrenti in cui risulterà aggiudicatario chi offre condizioni più favorevoli per lo Stato.
Vendita pubblica di un bene al migliore offerente: mettere, vendere, comperare all’incanto.

Una (parola) giapponese a Roma

Ad hoc [pronuncia ad’Ok]
Locuzione latina; propriamente ‘per questo (scopo)’.
Locuzione avverbiale.
Per uno scopo preciso, appositamente: fare qualcosa ad hoc, parlare ad hoc.

Locuzione aggettivale.
Pensato o predisposto per un fine particolare: un provvedimento ad hoc.

The word, revealed!

Qualche volta, confesso, sono turbato dalla velocità delle trasformazioni. L’inglese che ho cominciato ad imparare, quindicenne, al supermercato ACME di Trenton NJ, è ormai oggetto di studi filologici, Oggi gli studenti di qualsiasi scuola americana, ad esempio, per attaccar bottone con le ragazze mandano messaggi/inviti del tipo: VIPS RSVP ASAP, ovvero "i vip rispondano il più presto possibile". Inutile dire che il quindicenne, timido, che considerava una conquista fare la spesa in un paese straniero avrebbe adottato strategie completamente diverse.

Bye ASAP
Andy the Y

Commedie e tragedie

FF: "Deh, solerte camionista, viaggi tu la domenica con il tuo automezzo pesante poichè trasporti derrate alimentari?"
Camionista: "No, uva."

Dialogo surreale proposto da Fabio F.

R- INANE, FORMA MENTIS; Word!

dicembre 23, 2013

Inàne
Voce dotta, latino inane(m), composto di in- negativo e un secodo termine di etimologia incerta, ‘vuoto, vano’.
Aggettivo.
(letterario) Che è vano, inutile: sforzi inani; inane fu il tuo vanto, o folle (Monti).

Una (parola) giapponese a Roma

Forma mentis [pronuncia ‘forma’mEntis]
Locuzione latina; propriamente ‘conformazione (forma) della mente (mentis)’.
Locuzione sostantivale femminile invariabile.
Atteggiamento, struttura mentale formatasi con l’esperienza e la cultura e divenuta tipica di una persona.

The word, revealed!

UK vs US: continua
Perché scrivere night, right light quando nite rite lite sono più brevi, più facili da ricordare e più vicini alla pronuncia? Per quale motivo although (origini circa XIII secolo) non si può aggiornare in altho. Perché sprecare una vocale in colour e honour, quando color ed honor fanno allo scopo?
Avverto i puristi oxfordiani che non si sta facendo il processo all’inglese d’Inghilterra ma si vuole solo capire quali sono le tendenze, e gli sviluppi, di un mutamento di cui siamo testimoni.
Bye ASAP
Andy the Y