Archive for novembre, 2009

MALACIA, CACHE-COL, ASCOT; Paesi; Schiele; Raffaele

novembre 30, 2009

Malacìa
Dal francese malacie, derivato del latino malacia(m) ‘mancanza d’appetito’, che è dal greco malakía ‘infermità, mollezza, calma del mare’, da malakós ‘molle’, di origine indeuropea.
Sostantivo femminile.
1. (medicina) Rammollimento patologico di un tessuto o di un organo in seguito a un grave stato morboso.
2. Desiderio anormale di ingerire cibi molto piccanti.

Una (parola) giapponese a Roma

Cache-col [pronuncia kaS’kOl]
Voce francese; composto di cacher ‘nascondere’ e col ‘collo’.
Sostantivo maschile invariabile.
Fazzoletto da collo, in genere di seta, che si indossa sotto il colletto aperto della camicia.

Nomi di paesi, la parola

Ascot [pronuncia ‘askot]
voce inglese, dal nome di una città inglese sede di un celebre ippodromo.
Sostantivo maschile invariabile.
Cache-col.

Come si dice Schiele?

Il cognome di Leone e Natalia Ginzburg, scrittori, si pronuncia [‘ginzburg], con la g dura.

Chiamatemi Raffaele

Ventitreesimo libro e molte risposte precoci. Al primo indizio Vizi Coloniali (5+5 punti), Massimo Chiappone (5+4), Marco Marcon (5+3), Michele (5+2) e Nicoletta B. (5+1); al secondo indizio indovina Maria Rita Pepe (4) e al quarto PP e Nicoletta (2, bentornata). Una risposta sbagliata.
Era Bel Ami, di Guy de Maupassant.

La classifica aggiornata è qui.

Primo indizio
Questo libro parla di un libro, perché sicuramente lui è il protagonista. Un libro un po’ sui generis.

Annunci

SPICINARE, TRICOT, GABARDINE; Luoghi; Accento; Battuta; Raffaele

novembre 27, 2009

Spicinàre
Forse derivato del latino tardo micina, diminutivo di mica ‘briciola’, col prefisso s- e probabile sovrapposizione di piccino.
Verbo transitivo [io spìcino o spicìno ecc.].
1. (familiare, toscano) Ridurre in pezzetti minuti, sminuzzar, sbriciolare.
(estensione) Stritolare.
2. (estensione) Mangiare tutto.

Spicinìo
Sostantivo maschile.
(familiare, toscano) Lo spicinare.
(estensione) Consumo esagerato, sperpero.
(estensione) Massacro, rovina.

Parole proposte da Marilisa.

Una (parola) giapponese a Roma

Tricot [pronuncia tri’ko]
Voce francese, da tricoter, a sua volta da tricot ‘corto bastone’, da trique, di origine neerlandese, oppure dal nome dell’omonima località francese della Piccardia, famosa per la produzione di tessuti.
Sostantivo maschile invariabile.
Tessuto o indumento lavorato a maglia.

Tricotine [pronuncia triko’tin]
Voce francese, da tricot.
Sostantivo maschile invariabile.
Gabardine di lana tessuto a imitazione del jersey.

Gabardine [pronuncia gabar’din]
Voce francese; dallo spagnolo gabardina, propriamente ‘tuta dei lavoratori’, probabilmente derivato da gabán ‘gabbano’ con sovrapposizione di tabardina, diminutivo di tabardo ‘tabarro’.
Sostantivo femminile invariabile.
1. Tessuto di lana o cotone lavorato a sottile diagonale o a minuta spina di pesce.
2. (estensione) [anche sostantivo maschile] Soprabito o impermeabile confezionato con tale tessuto.

L’accento, questo sconosciuto

È noto a tutti che si dica spicinìo, e non spicìnio.

Battuta obbligatoria

Quando qualcuno fa qualcosa che di solito non fa, ad esempio arriva in ritardo mentre è sempre in ritardo, bisogna dire: – Toh, sei arrivato in orario: oggi piove.

Grazie a Paolo. Non fa ridere, ma tant’è.

Chiamatemi Raffaele

Quinto indizio: incipit
Uscì dal ristorante dopo avere pagato il conto, non prima di avere assunto il portamento da bel militare, essersi vezzosamente ma virilmente pettinato i mustacchi e avere guardato il locale con l’aria del padrone.

URANOGRAFIA, TRENCH; Accento; Abita; Perle; Raffaele

novembre 26, 2009

Urano-
Dal greco ouranós ‘cielo’.
Primo elemento di parole composte della terminologia scientifica, derivate dal greco o formate modernamente.

Uranografìa
Dal greco ouranographía, composto di ouranós ‘cielo’ e -graphía ‘-grafia’.
Sostantivo femminile.
(astronomia) Parte dell’astronomia che ha per oggetto soprattutto la rappresentazione delle costellazioni.

Uranòlite
Composto di urano- e -lite.
Anche uranòlito, sostantivo maschile.
Sostantivo femminile.
(astronomia) Meteorite.

Una (parola) giapponese a Roma

Trench [pronuncia ‘trentS]
Voce inglese; abbreviazione di trench coat, propriamente ‘soprabito (coat) da trincea (trench)’, dove coat deriva dal francese cotte ‘cotta’ e trench dall’antico francese trenchier ‘tagliare, troncare’.
Sostantivo maschile invariabile.
Impermeabile sportivo di stile inglese, con cintura, originariamente di colore chiaro e indossato dagli ufficiali inglesi durante la prima guerra mondiale.

L’accento, questo sconosciuto

Si dice uranòlite, e non uranolìte.

Abita come mangi

Gli abitanti di Grado, in provincia di Gorizia, si chiamano sia gradesi che graisani, probabilmente dal nome Grau della città in dialetto friulano.

Notizie dai porci

Il dispositivo riesce a leggere il contenuto di una memoria in soli dieci minuti anche attraverso raggi rossi e bluetooth.

Una notizia altamente scientifica prodotta dalla Repubblica online e proposta da Marco Marcon.

Chiamatemi Raffaele

Quarto indizio
Il tutto per terminare con lo sposare la figlia dell’editore, giovane, ricca e bella ragazza. Insomma, si tratta di un bel manuale per i mediocri per scalare la società e arricchirsi. A pattao di essere cinici e insensibili.

PLOTONE, PILLOTTA, TERTULIA; Uomini; Idiota; Rocco; Eufemismo; Raffaele

novembre 25, 2009

Parole a confronto

Plotóne
Dal francese peloton ‘gruppo di soldati’; propriamente diminutivo di pelote ‘gomitolo’, risalente al latino pila ‘palla’.
Sostantivo maschile.
1. (militare) Suddivisione della compagnia di talune armi e specialità, costituita a sua volta da più squadre e comandata da un ufficiale subalterno: il plotone di fanteria.
Plotone d’esecuzione: reparto militare che esegue una condanna a morte mediante fucilazione.
2. Nel ciclismo, gruppo di corridori: il plotone di testa, degli inseguitori.

Pillòtta
Derivato del latino pila(m) ‘palla da gioco’; nel secondo significato dallo spagnolo pelota.
Anche pilòtta.
Sostantivo femminile.
1. (antico) Palla da gioco molto pesante e rivestita di cuoio.
2. (raro) Pelota.

Una (parola) giapponese a Roma e Uomini e parole

Tertulia [pronuncia ter’tulia]
Voce spagnola, probabilmente dall’abitudine di citare Tertulliano nei sermoni e nei cenacoli del secolo XVII.
Sostantivo femminile invariabile.
1. Conversazione di tipo conviviale.
2. (letterario) Genere letterario e teatrale spagnolo.

L’idiota

Insipiènte
Dal latino insipiente(m), composto di in- prefisso negativo, e sapiens -entis ‘sapiente, assennato’.
Aggettivo.
(letterario) Ignorante, stolto, sciocco: una persona insipiente.

Rocco Barocco (e i suoi fratelli)

Coloro oro.

Giuseppe Ricucci propone un nuovo Rocco barocco.

L’eufemismo

Marco Marcon ci ricorda che spesso la gente non muore. Scompare.

Chiamatemi Raffaele

Terzo indizio
Certo, la nobiltà non è cosa che si possa acquisire, però si può millantare. E poi con abili mosse si può arrivare fino alla fedele moglie dell’editore. Che dopo non è più fedele, ma generosa sì.

BULICAME, PUPITRE; Personedapaesi; Perle; Raffaele

novembre 24, 2009

Bulicàre
Latino bullicare, derivato di bullire ‘bollire’.
Verbi intransitivo [io bùlico, tu bùlichi ecc.; ausiliare avere].
1. (letterario) Bollire, ribollire, detto specialmente acqua.
2. (letterario, figurato) Brulicare.
Agitarsi.

Bulicàme
Derivato di bulicare.
Sostantivo maschile.
1. (raro) Sorgente d’acque minerali bollenti e gorgoglianti.
Gorgoglio di acque correnti.
(letterario) Corrente tumultuosa di acqua, sangue e simili: parea che di quel bulicame uscisse (Dante).
2. (geologia) Piccolo vulcano di fango.
3. (figurato) Insieme confuso di cose o di persone.

Una (parola) giapponese a Roma

Pupitre [pronuncia pu’pitr]
Voce francese, propriamente ‘leggio’.
Sostantivo maschile invariabile.
Nella produzione dello champagne, apposito scaffale in cui riporre le bottiglie da fare affinare con il collo rivolto verso il basso.

Persone da paesi

San Francesco d’Assisi è una persona da paese, non per l’Assisi ma per Francesco. Fu battezzato come Giovanni Bernardone, ma il padre Pietro gli aggiunse il nome Francesco in ricordo della Francia, nazione con cui aveva stretti rapporti commerciali.

Perle dai porci

Massimo Chiappone ci segnala da un sito di vendita di elettrodomestici, nella scheda tecnica di un televisore, la seguente frase:
Lunghezza diagonale (polliciaggio): 37.

Chiamatemi Raffaele

Secondo indizio
Non ha grandi scrupoli nell’approfittare delle situazioni che gli si presentano, meglio se passando attraverso i letti di donne sposate. E così viene a sapere informazioni importanti, viene in contatto con la gente che conta e che può fargli avere dei vantaggi. Così prima sfrutta l’amico poi, alla sua morte, ne sposa l’intelligente moglie.