Posts Tagged ‘perle’

R- Ebete, Firn; S.P.Q.R; Appunto; Perle; Rovinata

luglio 17, 2018

Èbete
Voce dotta, latino hebete(m), da hebere ‘essere smussato’, contrapposto ad acutus ‘acuto’ tanto in senso fisico quanto in senso morale.
Aggettivo e sostantivo maschile e femminile.
Che, chi mostra ottusità o deficienza di mente: sguardo ebete; comportamento da ebete.

Una (parola) giapponese a Roma

Firn [firn]
Tedesco dialettale ‘vecchio un anno’.
Sostantivo maschile invariabile.
Neve caduta da parecchio tempo e che in parte si è trasformata in ghiaccio.

S.P.Q.R

Lettrici e lettori,
finalmente la Parolata colma una enorme lacuna. La nuova rubrica, denominata S.P.Q.R., tratterà di parole, frasi e curiosità legati alla lingua latina.
Curerà per noi la rubrica il notissimo latinista Gaius Valerius Ultimus.
Sicuri che apprezzerete l’iniziativa, andiamo a incominciare.

Esistono due versioni ufficiali dell’acronimo S.P.Q.R., con lo stesso significato.
La prima è S.P.Q.R.: Senatus PopulusQue Romanus.
Letterariamente: il senato ed il popolo romano ("-que" è congiunzione con il significato di "e").
Questa è la versione più comunemente diffusa di S.P.Q.R.

L’appunto

I cognomi di uomini illustri possono essere scritti con o senza l’articolo: Manzoni, il Manzoni.

Perle dai porci

"Non ti preoccupare, c’è Asso."
"Asso? Ma che asso dici?"
Pubblicità Foppapedretti su radio Rai 1.

Proposta da Marco Marcon.

La parola rovinata

SCOMMESSA
Addetta alle svendite.

Questa di Roberto Bracco è bellissima.

Annunci

R- Plasma, Ectoplasma, Barrage, Appunto; Perle; Rovinata

luglio 16, 2018

Parole a confronto

Plàsma
Dal latino tardo plasma, che è dal greco plásma ‘cosa foggiata’, derivato di plássein ‘formare’.
Sostantivo maschile [plurale plasmi].
1. (anatomia) Parte liquida del sangue nella quale sono sospesi gli elementi corpuscolari (globuli rossi, globuli bianchi, piastrine).
2. (fisica) Stato della materia i cui atomi hanno subito un processo di parziale o totale ionizzazione.
Display al plasma: visualizzatore, usato in genere per i computer e le calcolatrici portatili, costituito da un doppio vetro contenente nell’intercapedine una miscela gassosa di argon e neon che, ionizzata, appare luminescente.

Ectoplàsma
Composto di ecto- dal greco ektós ‘fuori’, e plasma.
Sostantivo maschile [plurale ectoplasmi].
1. (biologia) Parte periferica del citoplasma cellulare.
2. Speciale sostanza fluida che fuoriesce dalla bocca di alcuni medium, in cui i cultori di spiritismo ravvisano la materializzazione degli spiriti.

Una (parola) giapponese a Roma

Barrage [ba’raZ]
Voce francese; propriamente ‘barriera, sbarramento’.
Sostantivo maschile invariabile.
(sport) Gara ulteriore di selezione fra concorrenti che hanno riportato la medesima classifica.

L’appunto

Le isole piccole devono essere scritte senza articolo, tranne: la Capraia, la Gorgona, la Maddalena.

Perle dai porci

"Lungo Po’ Antonelli".
Da un indirizzo su una lettera elettronica.

Fornito da un lettore anonimo.

La parola rovinata

SCIMUNITO
Attrezzato per discese sulla neve.

Roberto Bracco, grande contributore.

R- Spingarda, Dressage; Appunto; Perle; Rovinata

luglio 13, 2018

Spingàrda
Dal francese antico espringarde, derivato di espringuer ‘saltare’, dal francone springan.
Sostantivo femminile.
1. Fucile di grosso calibro e a canne lisce molto lunghe, montato su un cavalletto a bordo di un battello, usato in passato per la caccia agli uccelli acquatici.
2. Antica macchina militare per lanciare grosse pietre.
3. Pezzo d’artiglieria del sec. XVI, simile al mortaio.

Una (parola) giapponese a Roma

Dressage [drE’saZ]
Voce francese; derivato di dresser ‘allevare, istruire’.
Sostantivo maschile invariabile.
1. Gara di equitazione che prevede l’esecuzione di particolari figure d’alta scuola.
2. Addestramento di cavalli e cani.

L’appunto

Le isole grandi devono essere scritte con l’articolo, tranne: Cipro, Creta, Cuba.

Perle dai porci

"Si può anche inveire contro qualcuno, ma senza usare tutti quegli attributivi".

In palestra

La parola rovinata

FANTASCIENZA
Studio metodologico dell’aranciata.

Roberto Bracco inventò.

R- Giga, Allumeuse; Appunto; Retorica; Perle; Rovinata

luglio 11, 2018

Parole a confronto

Gìga
Dal provenzale giga, dall’antico alto tedesco giga.
Sostantivo femminile.
Nome generico di alcuni strumenti medievali a corde e archetto, con cassa a forma di pera: come giga e arpa, in tempra tesa / di molte corde, fa dolce tintinno (Dante).

Gìga
Dall’inglese jig, dal francese antico giguer ‘saltellare’.
Sostantivo femminile.
Danza briosa in tempo ternario, forse di origine irlandese, diffusasi nei secoli XVII e XVIII nella musica strumentale come conclusione della suite.

Una (parola) giapponese a Roma

Allumeuse [alu’moS]
Voce francese, dal verbo allumer ‘illuminare’, il significato del sostantivo è di provenienza gergale.
Sostantivo femminile invariabile.
(ironico) Donna che provoca e seduce senza concedersi.

L’appunto

I nomi di città devono essere scritti senza articolo, tranne: Il Cairo, La Spezia, L’Aquila, La Mecca, L’Avana.
Tali nomi devono essere scritti utilizzando la preposizione articolata, quindi ‘il prefetto della Spezia’ e non ‘il prefetto di La Spezia’.

La retorica per tutti

Etopèa
Dal greco ìthopoiía, composto di êthos ‘costume, carattere’ e un derivato di poiêin ‘fare, formare’.
Sostantivo femminile.
Nella retorica, descrizione del carattere, del costume e dell’indole di una persona o un personaggio: o anima lombarda, / come ti stavi altera e disdegnosa / e nel mover de li occhi onesta e tarda! (Dante).

Perle dai porci

"Carlton Myers entra in area come un sol uomo".

Radiocronaca su Rai3. È oramai diventata un classico.

La parola rovinata

CRINALE
Porcilaia della bassa piemontese.

Roberto Bracco.

R- Decubito, Lied; Accento; Frasi fatte; Perle; Rovinata

luglio 10, 2018

Decùbito
Derivato del latino decumbere ‘coricarsi’.
Sostantivo maschile.
Posizione di chi giace in un letto.
Piaghe da decubito: (medicina) quelle che si formano per compressione o sfregamento sulle parti del corpo di un ammalato costretto a giacere lungamente a letto.

Una (parola) giapponese a Roma

Lied [lid]
Voce tedesca; affine al latino laudare ‘lodare’.
Sostantivo maschile, plurale Lieder [‘lider].
(musica) Canzone vocale tedesca, fiorita soprattutto nell’Ottocento in forme sia popolari sia d’arte: i Lieder di Schubert.

L’accento, questo sconosciuto

Si dice archètipo, e non archetìpo.

Frasi fatte, mon amour

Un onesto lettore ci chiede da dove derivi il detto "il gioco non vale la candela". Approfittiamo dell’evento per inaugurare una nuova rubrica.
Sembra che fosse in uso, un tempo, che le persone che si ritrovavano a giocare a carte lasciassero una piccola parte del loro guadagno al padrone di casa per la spesa della candela. Con questo modo di dire s’intende perciò che non vale la pena andare incontro ad un sacrificio se non si otterrà un vantaggio proporzionato.

Perle dai porci

"Ma non si puo’ tenere un bambino di otto mesi tutto il giorno nel seggiolone: gli viene il decubito!"
Una direttrice di asilo.

Fornita da Giovanni Fracasso.

La parola rovinata

COPRODOTTO
Voce dotta, fogna.

Roberto Bracco sta rovinando una quantità di parole per il vostro sollazzo.