Archive for luglio, 2016

R- Parossismo, A latere; Uomini: Giannetta; Rovinata

luglio 29, 2016

Parossìsmo
Dal greco paroxysmós ‘irritazione’, derivato di paroxynein ‘eccitare’, composto di para- e un derivato di oxys ‘acuto’,
Anche, anticamente, parocismo, parosismo.
Sostantivo maschile.
1. (medico) La fase culminante di un processo morboso, in cui i sintomi raggiungono la massima intensità.
2. (geologia) La fase più violenta di un’eruzione vulcanica.
3. (figurato) Massimo grado di tensione psichica; esasperazione: nel parossismo dell’ira.

Una (parola) giapponese a Roma

A latere [a’latere]
Locuzione latina; propriamente ‘a lato’.
Locuzione aggettivale.
1. Legato a latere: (ecclesiastico) cardinale che rappresenta il papa in missioni delicate o in cerimonie importanti.
2. Giudice, consigliere a latere: (diritto) magistrato che affianca il presidente di un collegio giudicante.
3. (estensione) Si dice di persona che ne affianchi un’altra in ruoli di particolare importanza.

Uomini e parole

Giannétta
Traduzione del nome francese Jenny, dato a questo tipo di macchina.
Sostantivo femminile.
Tipo di filatoio per il cotone e la lana, inventato in Inghilterra nel secolo XVIII.

Margherìta
Tra gli altri significati:
Dal nome di Margherita di Savoia (1851-1926), regina d’Italia.
Aggettivo.
Pasta margherita: (gastronomia) impasto di farina, uova, burro e zucchero, che costituisce la base per dolci farciti.
orta margherita: (gastronomia), dolce di pasta margherita, simile al pan di Spagna.
Pizza margherita: (gastronomia) con mozzarella e pomodoro.

Giannetta e margherita sono della banda Trinchero.

La parola rovinata

TENGA TANGA
Le offro questo due pezzi di dimensioni ridotte.

Di Riccardo Lancioni.

Annunci

R- Sanscrito, Quipo; Uomini: Neroniano, Penelope; Rovinata

luglio 28, 2016

Sànscrito
Dal sanscrito samskrta ‘(lingua) perfetta, elaborata, dotta’.
Sostantivo maschile.
Antica lingua dell’India, di ceppo indoeuropeo, che ha avuto grande sviluppo letterario e che è documentata nella sua fase più antica da vari testi (i Veda).
Usato anche come aggettivo: lingua, letteratura sanscrita.

Una (parola) giapponese a Roma

Quipo [‘kipo]
Da una voce quechua.
Anche quipu [‘kipu].
Sostantivo maschile.
Nel Perù precolombiano e probabilmente anche nel Messico, insieme di cordicelle provviste di nodi e applicate a un sostegno, usato per calcoli e computi di vario genere; le diverse specie di nodi indicavano i numeri, mentre la loro diversa posizione indicava le decine, le centinaia ecc.

Uomini e parole

Neroniàno
Dal latino Neronianu(m).
Aggettivo.
Di Nerone: il principato neroniano.
Degno di Nerone e della sua proverbiale crudeltà: metodi neroniani.

Penèlope
Dal nome della moglie di Ulisse, che attese per venti anni il ritorno dell’eroe da Troia. Sostantivo femminile.
Sposa casta e fedele.

Neroniano e penelope sono proposti da Mauro Cociglio.

La parola rovinata

+++ IL VULGO DIVULGATO: Toscano +++
SUPINI
In cima agli alberi all’interno di una pineta.

Di Riccardo Lancioni.

R- Tracimare, Esondare, Raga; Uomini; Rovinata

luglio 27, 2016

Parole a confronto

Tracimàre
Derivato di cima, nel significato di ‘orlo’, col prefisso tra-.
Verbo intransitivo [ausiliare avere].
Superare gli argini o gli sbarramenti; traboccare, straripare (detto di corsi d’acqua o di bacini idrografici): il fiume ha tracimato.

Esondàre
Dal latino exundare, composto di ex- ‘fuori’ e undare ‘fare onda, fluttuare, agitarsi’.
Verbo intransitivo [io esóndo ecc.; ausiliare essere e avere].
(letterario) Traboccare (anche figurato): esondò il dubbio dagli argini dell’anima (Gadda).

Una (parola) giapponese a Roma

Rága
Voce sanscrita, propriamente ‘tono, colore’.
Sostantivo maschile invariabile.
(musica) Nella musica indiana, antica melodia caratterizzata da preciso significato espressico e soggetta all’improvvisazione.

Uomini e parole

Levìtico
Dal latino tardo Leviticu(m), che è dal greco tardo Leuitikós, dal greco tardo Leuítìs, derivato dell’ebreo Lewî (Levi), terzo figlio di Giacobbe e di Lia, alla cui tribù era affidato il servizio religioso.
Aggettivo (plurale levitici).
1. Dei leviti: tribù, casta levitica, la tribù di Levi.
2. (letterario) Dei sacerdoti, sacerdotale.

Sostantivo maschile.
Nella Bibbia, nome del terzo libro del Pentateuco, contenente l’elenco degli uffici sacerdotali.

Pallàdio
Dal latino Palladium, che è dal greco Palládios ‘di Pallade’, derivato di Pallás Palládos ‘Pallade’.
Aggettivo.
(letterario) Di Pallade, sacro a Pallade: l’olivo palladio.

Sostantivo maschile.
1. Statua di Pallade che, secondo gli antichi greci, proteggeva la città che la venerava, rendendola inespugnabile.
2. (figurato letterario) Baluardo, difesa, protezione.

Levitico e palladio sono di Mauro Cociglio.

La parola rovinata

EINAUDITE
Cose mai sentite all’interno di una grande casa editrice.

Di Riccardo Lancioni.

R- Bernesca, Superman; Uomini; La sai!; Rovinata

luglio 26, 2016

Bernésca
Sostantivo femminile.
Componimento giocoso in terza rima, a imitazione di quelli composti dal Berni.

Bernésco
aggettivo [plurale berneschi]
1. Del poeta italiano Francesco Berni (1497-1535).
2. (estensione) Alla maniera del Berni; giocoso, satirico: poema bernesco.

Una (parola) giapponese a Roma

Superman [‘supermEn]
Voce inglese, propriamente ‘superuomo’; personaggio dei fumetti dotato di poteri straordinari, inventato nel 1938 dagli americani J. Siegel e J. Shuster.
Sostantivo maschile invariabile.
Uomo eccezionalmente dotato, specialmente dal punto di vista fisico.

Uomini e parole

Bernesca e superman sono di Mauro Cociglio.

La sai l’ultima!

– Perché i pomodori non dormono?
– Perché l’insalata russa.

Al solito, il curatore se la canta e se la suona.

La parola rovinata

PIGMEO
Il mio maiale italo-americano.

Di Riccardo Lancioni.

R- Giano, Palmer; Uomini; Rovinata

luglio 25, 2016

Giàno
Adattamento del latino Ianu(m), di etimologia incerta, nome di una divinità latina raffigurata bifronte che presiedeva alle porte, alle vie, della terra e del cielo e all’agricoltura.
Sostantivo maschile.
1. Nella locuzione giano bifronte, (figurato) persona falsa, doppia.
2. (architettura) Arco quadrifronte. Passaggio fra portici.

Una (parola) giapponese a Roma

Pàlmer [‘palmer]
Dal nome dell’inventore.
Sostantivo maschile invariabile.
Pneumatico tubolare per biciclette da corsa.

Uomini e parole

Giano e palmer sono proposte da Berilio Luzcech.

La parola rovinata

@@@@@@ TRAME OCCULTE @@@@@@
IL MIGLIO VERDE
Storia di una partita di cereali andata a male.

Di Riccardo Lancioni.