R- Ussaro, Henna; Perle

gennaio 17, 2019

Ùssaro
Attraverso il tedesco Husar, dall’ungherese huszár, e questo dal serbocroato gusar o husar ‘ladrone’.
Anche ùssero.
Sostantivo maschile.
In alcuni eserciti europei del passato (per esempio francese, prussiano), soldato di cavalleria leggera: gli ussari di Napoleone.

Una (parola) giapponese a Roma

Henna [‘enna]
Dall’arabo hinna.
Anche ènna, oppure alla francese henné [e’ne].
Sostantivo femminile invariabile.
(botanica) Arbusto tipico dell’Arabia, con fiori odorosi (famiglia Borraginacee).
La tintura rossa per i capelli e per le labbra che si ricava da questa pianta.

Perle dai porci

"La nuova rete ci consentirà la fluibilità dei nuovi servizi."
Da un cartello affisso in Telecom Italia.

Annunci

R- Perizoma, Tanga; Paesi; Perle

gennaio 16, 2019

Due (parole) giapponesi a Roma a confronto

Perizòma
Voce dotta, latino tardo perizoma, dal greco perizoma, da perizonnynai ‘cingere’, composto di peri- e zonnynai ‘congersi’, di origine indeuropea.
Sostantivo maschile (plurale perizomi).
Fascia che cinge i fianchi e scende a coprire i genitali, portata dalle popolazioni primitive.
(estensione) Indumento intimo maschile o femminile, anche da bagno; tanga.

Tànga
Voce d’origine tupi, giunta attraverso il portoghese.
Sostantivo maschile invariante.
1. Coprisesso femminile di terracotta di dimensioni molto ridotte rinvenuto in scavi archeologici in alcune zone dell’America meridionale.
2. Costume da bagno femminile costituito da due pezzi o da un solo pezzo inferiore molto sgambato anteriormente e ridotto spesso a una sottile striscia nella parte posteriore.
Slip molto sgambato.

Nomi di paesi, la parola

Fogliànte
Francese feuillant, dall’ordine religioso che traeva il nome dall’abbazia di Feuillants, presso Tolosa.
Sostantivo maschile.
(storia) Ogni appartenente al club politico parigino, operante fino al 1791, costituito da elementi moderati, fautori di una monarchia costituzionale e che aveva la sua sede nell’ex-convento dei monaci omonimi.

Perle dai porci

"L’ultima cifra del numero finisce con zero."
A Striscia la notizia, alla televisione.


R- Ectopia, Alphorn; Paesi; Perle

gennaio 15, 2019

Ectopìa
Voce dotta, tratta dal greco ektopos ‘che è fuori (ek-) di posto (topos)’.
Sostantivo femminile.
(medicina) Anomalia di posizione di un organo: ectopia renale; ectopia testicolare.

Una (parola) giapponese a Roma

Alphorn [‘alporn]
Voce tedesca, composto di alp(en) ‘Alpi’ e horn ‘corno’.
Sostantivo maschile invariabile.
1. (musica) Antico corno di legno d’uso popolare e caratteristico delle comunità montane, presente tuttora nelle Alpi svizzere.
2. (musica) Registro dell’organo.

Nomi di paesi, la parola

Amèrica
Nome riferito, nell’uso corrente, oltre che al continente americano, anche ai soli Stati Uniti (in espressioni quali: è emigrato in America ed è tornato pieno di soldi), e di qui passato a significare figuratamente un luogo di grandi ricchezze, di rapidi profitti, o una condizione di notevole benessere economico.
Hai scoperto l’America: (ironico) a chi crede di aver scoperto cosa che invece è ovvia e risaputa.
Trovare l’America: raggiungere grande prosperità economica, trovare una fonte di facili e grossi guadagni.

Perle dai porci

"Non ho mai detto: felicemente sposati. Stai attento agli aggettivi!"
Da un film: una infelice traduzione di una frase pronunciata da Mick Jagger.
Proposta da Roberto Giai Meniet, nostro benefattore.


R- Parasintetico, Cuscus; Paesi; Yokopoko; Perle

gennaio 14, 2019

Parasintètico
Derivato di parasinteto, da para- ‘para-‘ e synthetos ‘composto’.
Aggettivo.
(linguistica) Si dice di composto derivato da un nome o da un aggettivo con l’aggiunta simultanea di un prefisso e di un suffisso (per esempio accorpare da corpo, imbruttire da brutto).

Una (parola) giapponese a Roma

Cuscus [cùscus o cuscùs]
Dal berbero e arabo kuskus.
Anche, meno comune, cuscussù.
Sostantivo maschile invariabile.
Piatto dell’Africa mediterranea, diffuso anche in alcune regioni dell’Europa meridionale, specialmente in Sicilia, costituito di farina grossolana impastata con poca acqua e cotta a vapore, alla quale vengono poi unite verdure cotte e carni bollite in sugo aromatico e piccante.

Nomi di paesi, la parola

Bostoniàno
Aggettivo e sostantivo maschile.
1. Di Boston, città degli Stati Uniti, abitante o nativo di Boston.
2. (figurato, letterario, estensione) Persona raffinata, elegante, intellettuale, con riferimento alle tradizionali prerogative attribuite alla borghesia di Boston.

Yokopoko Mayoko

Padre Raniero Cantalamessa: noto frate cappuccino, predicatore ufficiale della Casa Pontificia.
Proposta da Giovanni Fracasso.
Lo Yokopoko di ieri è stato proposto da Giovanna Giordano.

Perle dai porci

"… si possono sintetizzare in due parole: continuerà a fare caldo, anzi, sono tre le parole."
Previsioni del tempo sul GR1.


R- Boero, Well deck ship; Yokopoko; Perle

gennaio 11, 2019

Boèro
Dall’olandese boer ‘contadino’.
Aggettivo e sostantivo maschile [femminile boera].
Che, chi appartiene a un popolo d’origine europea, discendente in maggioranza da coloni olandesi, che si è andato formando in Africa meridionale fin dal secolo XVII: colono boero; la guerra anglo-boera.

Sostantivo maschile.
Cioccolatino che racchiude una ciliegia sotto spirito.
A Pisa, specie di ponce forte con curaçao.

Una (parola) giapponese a Roma

Well deck ship [‘weldek’Sip]
Locuzione inglese; propriamente ‘nave (ship) con il ponte (deck) a pozzo (well)’.
Locuzione sostantivale femminile invariabile.
(marina) Nave da carico nella quale il boccaporto della stiva si apre tra il castello di prua e il cassero centrale.

Yokopoko Mayoko

Mariagrazia Casa.
Impiegata addetta ai mutui agli sportelli di Sanpaolo Domus.

Perle dai porci

"Si pregano i signori condomini di riporre i sacchi dell’immondizia nei cassonetti e non fuori dagli stessi o nelle loro vicinanze, come viene fatto solitamente per questioni di estetica del palazzo. Grazie."
Avviso affisso nella bacheca di un condominio.