Archive for 7 febbraio 2019

Garante, Racahout, Rahat lokum; Schiele; Abita; Rovinata

febbraio 7, 2019

Garànte
Dal francese garant, voce di origine germanica.
Sostantivo maschile e femminile, e aggettivo.
Che o chi garantisce, dà assicurazione del mantenimento di un impegno da parte di altri: essere, farsi, rendersi garante, per qualcuno o di qualche cosa.

Sostantivo maschile.
Organo della pubblica amministrazione preposto alla salvaguardia e alla vigilanza in ordine al rispetto delle leggi riguardanti settori connessi alle attività sociali, economiche e produttive di particolare rilevanza: garante della privacy, per le comunicazioni, per l’editoria.

Sostantivo maschile e femminile.
Chi è preposto alla direzione di tale organo.

Una (parola) giapponese da Perilli

Racahout [raka’ut]
Voce francese, da una locuzione araba affine a quella da cui deriva il nome del rahat lokum.
Sostantivo maschile invariabile.
(gastronomia) Miscela farinosa per la preparazione di dolci, in uso tra le popolazioni musulmane, composta di sale, farine di ghiande dolci e di riso, fecola, cacao, zucchero, vaniglia.

Rahat lokum [ra’at lo’kum]
Locuzione turca, propriamente ‘riposo (raha) della gola’.
Locuzione sostantivale maschile invariabile.
(gastronomia) Forma intera della denominazione del dolciume turco più brevemente chiamato lokum.

Lokum [lo’kum]
Voce turca, affine a lokma ‘boccone, pallottola di pasta zuccherata’, dall’arabo luqma ‘boccone’.
Anche locùm o lucùmi.
Sostantivo maschile invariabile.
(gastronomia) Dolciume turco, chiamato anche rahat lokum: è una specie di gelatina dolce e consistente, fatta con amido, pistacchi ecc.

Come si dice Schiele?

William Burroughs, scrittore statunitense, si pronuncia [‘b{r@Uz].

Abita come mangi

Gli abitanti di Mineo, in provincia di Catania, si chiamano menenini o meneni, dal nome greco Menainon.

La parola rovinata

Speciale filosofia

SPINOZA
Certamente una personalità filosofica ispida e dibattuta.

Di Pietro Scalzo.