Tassello, Calypso; Arte; Abita; Rovinata

ottobre 23, 2018

Tassèllo
Latino tessella, dim. di tessera ‘dado, lastra quadrata per pavimenti’
Sostantivo maschile.
1. Blocchetto di pietra o di legno perlopiù di forma prismatica che si adopera per usi tecnici diversi nelle opere di pietra, nelle costruzioni, nei lavori di finimento e nei mobili. Nella lavorazione dei materiali naturali da costruzione il tassello è un blocchetto di roccia usato per mascherare una cavità esistente in una pietra ornamentale e costituente un difetto della pietra stessa; con lo stesso nome si indicano anche i rappezzi che si applicano talora a statue o a parti architettoniche di pietra per riparare lesioni o ricoprire grappe metalliche interne. Tasselli di legno si usano analogamente nella costruzione e nei rappezzi di mobili e altri lavori di legno e, con funzione del tutto diversa, si murano nelle strutture murarie per permettere l’applicazione di ganci e altri elementi metallici a vite.
2. (estensione) Piccolo pezzo, per lo più di forma trapezoidale, che si porta via da un cocomero, da una forma di formaggio ecc., per provarne la qualità, lo stato di maturazione, la buona conservazione ecc.
3. In fonderia, pezzo formato con sabbia che, posto sulla forma, serve da sagoma per parti in sottosquadro, o comunque rientranti, del pezzo da formare: è impiegato per semplificare l’operazione di formatura, specialmente per pezzi artistici o di grandi dimensioni.
4. Rettangolo di pelle d’altro colore, o di pergamena, che viene incollato sul dorso di libri rilegati e su cui è impresso, per lo più in oro, il titolo dell’opera.
Rombo di stoffa che si applica al di sotto della manica a chimono per facilitare il movimento del braccio.
Piccolo ritaglio di stoffa che viene inserito nel cavallo dei calzoni, delle mutande ecc., per rinforzo e per consentirne un parziale allargamento.
Piccolo rombo di pelle tra le dita del guanto, posto alla loro attaccatura.
5. Nel violino e in strumenti simili, ciascuno dei sei blocchetti di legno incastrati come elementi di rinforzo nella cassa dello strumento, chiamati anche zocchetti.
6. Pezzo di legno sistemato sotto il fondo delle reti da pesca a strascico, per proteggerle dalle asperità del fondo.
7. (antico) Mantellina corta, quasi un bavero ingrandito al massimo, che completava il mantello maschile nei secoli XIII e XIV.

Tassèllo
Sostantivo maschile.
Nell’Istria, nome locale di rocce marnose dell’eocene, spesso alterate, sviluppate nella parte centrale della regione.

Una (parola) giapponese a Roma e Parole d’arte

Calypso [ka’lipso]
Dall’inglese calypso, probabilmente dal nome della ninfa Calipso.
Anche calìpso.
Sostantivo maschile invariabile.
Canto popolare afroamericano originario delle Antille il cui ritmo base è assimilabile a quello di una rumba in tempo moderato. Il carattere responsoriale della melodia e il tono satirico del testo sono tipici aspetti di ascendenza africana presenti nel calypso.
Ballo, di moda negli anni ’60 del Novecento, che viene danzato in coppie su tale ritmo.

Abita come mangi

Domodossola anticamente si chiamava Oscella, poi Ocella, poi Domus Oxile, poi Burgus Domi Ossule, poi Domo d’Ossola, infine Domodossola. In tutto questo giro, il nome dell’abitante deriva da Domo, quindi si chiama domese.

La parola rovinata

Speciale filosofia

GIORDANO BRUNO
Il torbido fiume mediorientale.

Di Pietro Scalzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: