Guazzo, Strap; Rovinata

giugno 15, 2018

Guàzzo
Probabilmente dal latino aquatio ‘acquazzone’.
Sostantivo maschile.
1. Quantità d’acqua o d’altri liquidi, sparsa per terra: devi proprio fare tutto questo guazzo sul pavimento quando ti lavi?; s’è rotta la damigiana e il vino ha fatto un gran guazzo per terra; con uso iperbolico: essere in un guazzo di sudore.
2. (toscano) Guado: Poi si rivolse, e ripassossi ’l guazzo (Dante).
3. (toscano) Ciliegie, pesche, uva in guazzo, sotto spirito.
4. Pittura a guazzo, dipingere a guazzo, con colori a guazzo: varietà di pittura a tempera nella quale alla colla animale è sostituita la gomma, per cui ha minor corpo ed è di più rapida esecuzione rispetto alla tempera propriamente detta, e che quindi la fa preferire, per esempio, nella preparazione di scenografie.
Per ellissi, un guazzo, un dipinto eseguito con tale tecnica: una trentina fra pastelli, guazzi e disegni (Montale).

Una (parola) giapponese a Roma

Strap [strap]
Voce inglese, propriamente ‘nastro, bretella’.
Sostantivo maschile invariabile.
Nel linguaggio finanziario, tipo di contratto a premio nel quale il compratore, alla scadenza convenuta, si riserva la facoltà di vendere un determinato quantitativo di titoli oppure di acquistarne il doppio.

La parola rovinata

BACHECCA
Il manifesto omosessuale.

Di Pietro Scalzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: