Vacillare, Trust; Rovinata

settembre 27, 2017

Vacillàre
Dal latino vacillare, di etimo incerto.
Anche, antico, vagillàre.
Verbo intransitivo (ausiliare avere).
1. Di persona, ondeggiare, muoversi in qua e là accennando di cadere per mancanza di stabilità dovuta a debolezza, a improvviso malessere, a oscillazione del terreno, a una forte percossa ricevuta: Ne la guancia de l’elmo, e ne la spalla Fu Ruggier colto, e sì quel colpo sente, Che tutto ne vacilla e ne traballa, E ritto se sostien difficilmente (Ariosto); il pugno lo colpì con tanta forza che lo fece vacillare; si alzò all’improvviso ma il piede gli vacillò e cadde riverso; camminare, avanzare vacillando.
Di cose, traballare, non avere stabilità, oppure oscillare, ondeggiare: sentiva vacillare la sedia sotto di sé; sulla tavola, la lucerna vacillò per qualche istante, poi cadde; Notte mi parve, ed a lo sguardo fioco S’offerse il vacillar d’un picciol foco (Tasso).
(figurato) Essere in pericolo, in procinto di cadere o di esaurirsi: i monarchici si accorsero che il trono vacillava; la sua vena poetica oramai vacillava.
2. (figurato) Delle facoltà intellettuali, essere indebolito, annebbiato, non più sicuro e pronto: si stanca troppo a studiare, e la mente a volte gli vacilla; sono vecchio e la memoria mi vacilla.
Di facoltà o atteggiamenti morali, non essere saldo, rivelare incertezza, tentennare: la sua fede vacillava ogni giorno più; la nostra resistenza finì col vacillare.

Vacillànte
Participio presente di vacillare, anche come aggettivo, in senso proprio e figurato: avanzare con piede, con passo vacillante; una fiammella vacillante; trono vacillante; una fama ormai vacillante; fede vacillante.
Cavallo vacillante: (veterinaria) il cavallo in cui le articolazioni del ginocchio e del garretto tremano quando cammina, per debolezza o per cattiva conformazione.

Una (parola) giapponese a Roma

Trust [trast]
Voce inglese, propriamente’fiducia, credito’.
Sostantivo maschile invariabile.
1. Coalizione di imprese e società similari che si fondono insieme in un complesso economico a direzione unitaria, al fine di ridurre i costi di produzione e battere la concorrenza, con un largo aumento del profitto e un controllo parziale o totale del mercato, si distingue dal cartello, che concerne solo il controllo dei prezzi e delle quote di mercato ma non comporta integrazione: un grande trust internazionale.
Leggi, provvedimenti anti-trust: interventi normativi attuati dai governi fin dalla fine del secolo XIX per impedire intese tra imprese concorrenti o posizioni di monopolio sul mercato di singole imprese le quali, eliminata la concorrenza, potrebbero orientare unilateralmente la politica di mercato in un determinato settore.
2. (estensione) Gruppo di persone che controlla un determinato settore imponendovi leggi, sistemi e prezzi: il trust della droga, dei mercanti d’arte.

La parola rovinata

FINLANDIAMO
Dobbiamo proprio recarci lassù in Scandinavia?

Di Pietro Scalzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: