Archive for 9 agosto 2017

R- Cerusico, Flebotomo, Bosforo; Paesi; Ritrovato

agosto 9, 2017

Parole a confronto

Cerùsico
Latino tado chirurgicu(m), dal greco cheirourgikos ‘chirurgo’.
Anche cirùsico.
Sostantivo maschile [plurale cirùsici, raro cirùsichi].
1. Chirurgo. Flebotoma, dentista.
2. (spregiativo) Chirurgo da poco.

Aggettivo.
Nella locuzione arte cerusica: cerusia, chirurgia.

Flebòtomo
Voce dotta, latino tardo phlebotomu(m), dal greco phlebotomos, composto di phleps, genitivo di phlebos ‘vena’ e temno ‘io taglio’.
Sostantivo maschile.
1. Chi esercitava le forme più semplici di chirurgia, in particolare le flebotomie per i salassi.
2. Lancetta per salassare.

Flebotomìa
Vedi flebotomo.
Sostantivo femminile.
(chirurgia) Incisione della parete di una vena, in passato usata per praticare salassi, oggi per asportare coaguli.

Nomi di paesi, la parola

Bòsforo
Voce dotta, dal nome del Bosforo, latino Bosp(h)orus, dal greco Bosporos, propriamente ‘guado del bue’ (boos poros).
Sostantivo maschile.
(letterario) Stretto di mare.

Faènza
Dalla città di Faenza, dove veniva originariamente prodotta.
Sostantivo femminile.
Tipo di ceramica di pasta colorata ricoperta di smalto bianco.

Bosforo e Faenza sono del nostro campione Marco Marcon.

Il paese ritrovato

Lo schiaffo arrivò violento e cattivo. Pesante, con il braccio intero a concludere un ampio arco nell’aria. Non voleva essere un gesto di sfida, un’offesa simbolica: era uno schiaffo che voleva solo arrivare, colpire, fare male. La testa di Orsolina fu ruotata di novanta gradi, quasi fosse indipendente dal resto del corpo.

Capitolo quindicesimo del racconto pubblicato sul sito.

Annunci