Fumoso, Trend; Appunto; Burosauri: Nominativo

giugno 9, 2017

Fumóso
Dal latino fumosus.
Aggettivo.
1. Che sprigiona fumo bruciando o esala vapore o caligine: fiaccola fumosa, una pentola fumosa, palude fumosa.
Pieno di fumo, o annerito dal fumo: aria fumosa; osteria fumosa.
(letterario) Di vino, generoso, gagliardo, con allusione all’uso degli antichi Romani di far invecchiare i vini nella cella fumaria: il fumoso falerno.
2. (figurato) Oscuro, complicato, contorto, difficilmente intelligibile: discorso fumoso; scrittore fumoso.
(estensione) Vago, inconsistente, privo di concretezza: progetti fumosi.
Pieno di alterigia, borioso: cattedratici fumosi.

Fumosità
Dal latino fumositas -atis.
Sostantivo femminile.
1. L’essere fumoso, e l’annebbiamento stesso dell’aria prodotto da fumo o altro: non si respirava per la fumosità dell’incendio.
(figurato) Fastidiosa mancanza di chiarezza, di comprensibilità, per insufficiente approfondimento della materia o per indeterminatezza e complessità, anche intenzionale, dell’espressione: fumosità di un discorso politico.
2. (antico) L’esalazione sgradevole e dannosa prodotta dai cibi e dalle bevande che gli antichi immaginavano salire dallo stomaco alla testa generando uno stato di pesantezza o di ebrezza: digerito il vino, per le cui fumosità era loro annebbiata ed alterata la vista (Segneri).

Fumoserìa
Derivato di fumoso.
Sostantivo femminile.
Modo di parlare astruso, volutamente oscuro e fuorviante.

Una (parola) giapponese a Roma

Trend [trend]
Voce inglese di origine germanica, propriamente ‘inclinazione’.
Sostantivo maschile invariabile.
(statistica) Tendenza di fondo di un fenomeno a modificarsi o a mantenersi costante nel tempo.
(economia, estensione) La tendenza fondamentale all’aumento, alla diminuzione o anche alla stabilità che caratterizza l’attività di un settore o del complesso dell’economia di un paese o gruppi di paesi in periodi di varia durata (dell’ordine degli anni), prescindendo dalle variazioni accidentali, stagionali e ricorrenti.
(estensione) Tendenza, orientamento, indirizzo, anche con riferimento a fatti e fenomeni non strettamente economici: il trend dell’opinione pubblica in prossimità delle elezioni; un nuovo trend musicale.

L’appunto e I lettori ci scrivono

L’Accademia della Crusca ci propone un contributo assolutamente in linea con la posizione della Parolata. Grazie all’Accademia.

— L’uso della "d" eufonica, secondo le indicazioni del famoso storico della lingua Bruno Migliorini, dovrebbe essere limitato ai casi di incontro della stessa vocale, quindi nei casi in cui la congiunzione "e" e la preposizione "a" precedano parole inizianti rispettivamente per "e" e per "a" (per esempio "ed ecco", "ad andare". "ad ascoltare" ecc.). Si tratta di una proposta di semplificazione coerente con molti altri processi di semplificazione cui è sottoposta la nostra lingua, ma dobbiamo comunque tener presente che la "d" eufonica non è un elemento posticcio, ma trova la sua origine nella struttura originaria delle due parole interessate che in latino erano "et" e "ad". —

I burosauri

Nominatìvo
Dal latino nominativu(m), derivato di nominare.
Aggettivo.
1. Che contiene, riporta uno o più nomi: biglietto nominativo; elenco nominativo.
Titolo nominativo: (finanza) intestato al proprietario.
2. Caso nominativo, o, assoluto, nominativo: caso grammaticale che, in alcune lingue indoeuropee antiche e moderne, esprime il soggetto della frase e tutte le parti che concordano con esso. Anche usato come sostantivo maschile.

Sostantivo maschile.
(borocratico) Nome: un elenco con molti nominativi.
Sigla, insieme di lettere, numeri o segni che servono a individuare una nave, un aereo, un semaforo ecc., su cui in genere sono raffigurati in modo visibile.

Nominativo, col significato di "nome", è usato nel linguaggio burocratico, e da lì tenta di espandersi nel mondo reale. Non sarebbe più semplice e comprensibile dire "nome" anche nei documenti ufficiali?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: