R- Paranoia, Defaillance; Lettori; Accento

febbraio 8, 2017

Paranòia
Dal greco paránoia, composto di para- ‘para-‘ e un derivato di nôus ‘mente’.
Sostantivo femminile.
1. (psichiatria) Forma di delirio caratterizzata da convinzioni in apparenza coerenti, ma contrastanti con la realtà e immodificabili sia attraverso la logica sia attraverso l’esperienza (per esempio idee di persecuzione, mania di grandezza); è detta tradizionalmente delirio cronico.
2. Nel linguaggio corrente, stato di alterazione o confusione mentale.
Essere, andare, cadere in paranoia: (gergo) in uno stato di crisi o di insofferenza profonda, anche se temporanea.

Una (parola) giapponese a Roma

Défaillance [defa’jans]
Voce francese; derivato di défaillir ‘mancare, venir meno’.
Sostantivo femminile invariabile.
1. (non comune) Svenimento, mancamento.
2. (estensione) Improvvisa debolezza, cedimento (specialmente nel linguaggio sportivo): avere una défaillance.

I lettori ci scrivono

Anni fa un lettore ci scrisse:

— per quanto riguarda "en passant", si dovrebbe anche spiegare la regola negli scacchi così denominata di presa del pedone da parte del pedone avversario che si trova di fianco in quarta riga. Regola poco nota ai principianti, e raramente usata perché realizzabile solo in condizioni particolari. —

E con ciò, ringraziando il lettore, riteniamo spiegata la regola

L’accento, questo sconosciuto

Si dice cùpido (aggettivo), e non cupìdo.
D’altronde si dice Cupìdo (il dio), e non Cùpido.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: