Insolente, Sibljak; Perle; Canzone

gennaio 19, 2017

Insolènte
Dal latino insŏlens -entis, composto di in- negativo e participio presente di solere ‘essere solito’; propriamente ‘insolito’ nei due significati di ‘non avvezzo’ e ‘non usato’.
Aggettivo e sostantivo maschile e femminile.
Di persona che, nei rapporti con altri, assume un contegno provocatorio, eccessivamente ardito o volutamente offensivo, o manca al rispetto dovuto con parole o atteggiamenti che oltrepassano i limiti imposti dalle convenienze: la nobiltà, sicura della sua forza, era diventata insolente; vincitori insolenti verso le popolazioni dei territori occupati; un servitore insolente.
(sostantivato) Specialmente di chi offende con parole irrispettose; mi ha bloccato un insolente che non ha voluto spostare la macchina dal passo carraio.
(estensione) Riferito agli atti, alle parole: tenere un atteggiamento insolente; parlare con tono insolente; mi ha dato una risposta insolente.

Insolentìre
Derivato di insolente.
Verbo intransitivo e transitivo (io insolentisco, tu insolentisci ecc.). Non comune.
1. (intransitivo, ausiliare avere) Rivolgere parole insolenti e offensive: ha insolentito contro un poliziotto.
(raro) Diventare insolente, assumere atteggiamenti di intollerabile arroganza: il nemico insolentiva via via che riceveva rinforzi (Garibaldi); ha in odio quelli che per sùbita grandezza s’insolentiscono (Caro).
2. (transitivo) Rendere insolente: il successo insolentisce spesso le persone mediocri.
Investire con parole insolenti, ingiuriare: siccome la fila allo sportello procedeva lentamente, cominciò a insolentire tutti gli impiegati.
Dire insolenze, nel senso attenuato di far segno di maliziose e pungenti allusioni: smetti di insolentirmi!

Una (parola) giapponese a Roma

Sibljak [‘sibliak]
Voce serbocroata, propriamente ‘arbusto’.
Sostantivo maschile invariabile.
(geografia) Tipo di boscaglia formata da arbusti caducifogli o termofili, presente nelle regioni interne del Mediterraneo orientale.

Perle linguistiche

"Loro tre viaggiano sempre in coppia."

Proposta da Pietro Scalzo, sentita durante una conversazione.

La Canzone Settimanale Enigmistica

Abbiamo giocato con la ventunesima canzone, che era:

Annuncio di Radio Vaticana del 9 ottobre 1958 (3 1 5)

La risposta era Pio è morto, che diventava Dio è morto, di Francesco Guccini.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: