R- Brattea, Glumetta, Necessaire; Uomini; Accento; Perle

dicembre 27, 2016

Parole a confronto

Bràttea
Dal latino bractea(m) ‘sottile foglia metallica’.
Sostantivo femminile.
1. (botanica) Piccola foglia che ricopre il fiore prima che sbocci.
2. Lamina di metallo prezioso decorata con incisioni e usata come ornamento.

Glumétta
Propriamente diminutivo di gluma.
Sostantivo femminile.
(botanica) Ciascuna delle due brattee, interne alle glume, che coprono i fiori delle graminacee.

Una (parola) giapponese a Roma

Nécessaire [nese’sEr]
Voce francese; propriamente ‘necessario’.
Sostantivo maschile invariabile.
Astuccio, borsetta in cui sono contenuti gli oggetti necessari per un determinato scopo: un nécessaire da viaggio, da toletta; il nécessaire per le unghie.

Uomini e parole

Bàcco
Latino, Bacchu(m), nome del dio della vite, del vino, dell’ebrezza, corrispondente al greco Dioniso.
Sostantivo maschile.
1. (lettarario) il vino stesso.
2. (estensione) Il bere, il vizio di bere: essere dedito a Bacco; gli effetti di Bacco. Proverbio: Bacco, tabacco e Venere riducon l’uomo in cenere.
3. In locuzioni dell’uso familiare di origine eufemistaca: per Bacco! (o perbacco), corpo di Bacco!: per esprimere meraviglia, stupore, stizza e simili.

Vènere
Latino Venere(m) ‘Venere’, nome della dea romana della bellezza e dell’amore, corrispondente alla greca Afrodite.
Sostantivo femminile.
1. Venere, (astronomia) il secondo pianeta in ordine di distanza dal Sole.
2. Donna eccezionalmente bella: si crede una venere; non è una venere, (eufemistico) si dice di donna piuttosto brutta. Monte di venere, (anatomia) cuscinetto adiposo situato nella regione pubica femminile.
3. (letterario) L’amore fisico: i piaceri di venere.
4. (plurale, letterario) Bellezze, pregi, ornamenti: le veneri dello stile, della lingua.
5. (anche maschile, antico, dialettale) Venerdì: la santa venere, il venerdì santo. Proverbio: né di venere né di marte, non si sposa né si parte.

Due ottime parole di Marco Marcon.

L’accento, questo sconosciuto

Àrista
Etimo incerto
Sostantivo femminile.
Schiena del maiale macellato, comprendente la lombata con le costole; l’arrosto che si prepara con tale parte.

Arìsta
Dal latino arista(m) ‘spiga, resta della spiga’.
Sostantivo femminile.
1. (botanica) Prolungamento filiforme della glumetta inferiore di alcune graminacee; resta
2. (letterario) spiga.

Perle dai porci

"Se faccio la media del pollo, ho un punto di accumulazione."

Martina Ferro e il suo amico di videoconferenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: