Sfigato, Sfiga, Rock and roll; Burosauri

novembre 11, 2016

Sfigàto
Derivato di figa, variante settentrionale ma largamente diffusa di fica, col prefisso s- privativo; è più prob. che sfiga sia tratto da sfigato, che non viceversa].
Aggettivo.
(gergale, volgare) Sfortunato, iellato, anche con riferimento non a circostanze occasionali, ma a condizioni sociali, economiche e simili: sono sempre stato sfigato.
Sventurato: Paolo è da un po’ che non mi fa più confidenze che riguardano i suoi amori sfigatizzimi (Campo).

Sostantivo maschile.
(gergale, volgare) Che, chi è sfortunato, iellato: gente sfigata; Dilo non torna proprio, tanto che penso che m’abbia abbandonato sul serio, sfigato io che non lo voglio capire (Tondelli).
Che, chi ha scarse attrattive o vive ai margini di un gruppo, di una compagnia, godendo quindi di poco credito: non portarti dietro la solita amica sfigata; siamo andati in un paese davvero sfigato.

Sfìga
Sostantivo femminile.
(gergale, volgare) Sfortuna, iella: che sfiga!; la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo (Freak Antoni).

Una (parola) giapponese a Roma

Rock and roll [‘rokenrol]
Locuzione inglese, propriamente ‘dondola e rotola’.
Anche rock ’n’ roll [‘roknrol].
Sostantivo maschile invariabile.
1. Genere musicale affermatosi intorno al 1955 negli Stati Uniti d’America e di qui diffusisi in Europa e nella maggior parte degli altri paesi assumendo, soprattutto presso i più giovani, anche il valore di un fenomeno di costume, come simbolo di malessere e manifestazione di protesta e ribellione. Il rock and roll, che nel quadro della musica pop e della tradizione afroamericana ha notevoli affinità con il rhythm and blues e la country music, si è negli ultimi decennî articolato in vari tipi, caratterizzati dall’accentuazione del ritmo e dei controtempi, e dall’utilizzazione di tecniche di amplificazione elettroniche.
2. Ballo a tempo di tale musica, ricco di movimento e talora acrobatico.

I burosauri

Vendesi e, peggio ancora, vendonsi, o affittasi e affittansi, sono retaggi di quando gli annunci economici si pagavano a parole, e scrivere "vendesi" invece di "si vende" permetteva di risparmiare una parola. Ora che si è perso il motivo economico, forse si potrebbe scrivere in modo meno burocratico e più naturale "si vende" o "si affittano".

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: