R- Maddalena, Horror vacui; Uomini; La sai!; Rovinata

luglio 7, 2016

Maddalèna
Dal nome di una donna convertita da Gesù, di cui si racconta nei Vangeli.
Sostantivo femminile.
Peccatrice redenta.
Fare la maddalena: (ironico) mostrarsi pentita.

Una (parola) giapponese a Roma

Horror vacui [‘orror ‘vakui]
Locuzione latina; propriamente ‘terrore (horror) del vuoto (vacui)’.
Locuzione sostantivale maschile.
Paura degli spazi vuoti, senza oggetti.
Nell’arte e nell’artigianato, riempimento di ogni minimo spazio libero con una decorazione, si tratta di un uso che ciclicamente appare nella storia.
(estensione) Paura del silenzio.

Uomini e parole

Rubinétto
Dal francese robinet, diminutivo del nome proprio Robin, dato popolarmente ai mascheroni che un tempo erano spesso raffigurati sulle fontane.
Anche, meno comune, robinetto.
Sostantivo maschile.
Dispositivo che si inserisce in una tubazione di piccolo diametro, o si applica alla sua estremità, per interrompere e regolare il flusso di un liquido o di un gas.

Maddalena è di Marco Marcon, rubinetto è una parola strana di Mauro Cociglio.

La sai l’ultima!

Un contadino arriva in città per la prima volta e prende un taxi. Inizia a chiedere al taxista:
– Bella macchina, che marca è?
– Una Mercedes.
– Bella questa maniglietta, a cosa serve?
– Ad aprire la portiera.
– E quelle lancette?
– Servono a indicare la temperatura e la quantità di benzina.
– Interessante, e che velocità fa?
E così via, esasperando il taxista. A un certo punto, indicando il simbolo della mercedes sul cofano.
– E quel circoletto strano là davanti?
Il taxista non ne può più:
– È il mirino, serve per centrare i pedoni.
Finge di prendere la mira su un signore che passa sulle strisce pedonali e accelera. All’ultimo momento cambia direzione e gli passa solo vicino.
Il contadino dice:
– Sì, sì, bel mirino, però se non avessi aperto la portiera mica lo avrebbe preso.

Fornita dal curatore.

La parola rovinata

SIM UPPSALA BIM
Formuletta magica in voga presso i prestigiatori svedesi.

Fornita da Umberto Trinchero.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: