Brolo, Question time; Battuta

aprile 26, 2016

Bròlo
Latino medievale broilus, brolium, latino tardo brogilus, dal gallico broga ‘campo’.
Anche bròilo.
Sostantivo maschile.
1. Parola anticamente diffusa in Italia settentrionale e Toscana, orto, frutteto per lo più cinto da muro o siepe: brolo, al modo lombardo, è orto dov’è verdura (Buti), Oggi è usata nei dialetti della zona padano-veneta, in veneto il brolo è il frutteto vicino alla casa. Si conserva in vari toponimi.
(poetico) Bosco, boschetto.
2. (figurato, poetico, antico) Corona, ghirlanda: di gigli Dintorno al capo non facean brolo (Dante); Bieltà di fiori al crin fa brolo (Poliziano).

Una (parola) giapponese a Roma

Question time [ku’estion ‘taim]
Locuzione inglese, propriamente ‘tempo delle domande’.
Locuzione sostantivale maschile invariabile.
1. (politica) Nel dibattito parlamentare, il tempo riservato alle domande dei membri dell’assemblea su determinati argomenti e alle relative risposte dei membri del governo, in genere si tratta di domande e interrogazioni poste a un singolo ministro del governo sull’attività del suo dicastero.
2. (giornalismo, estensione) Conferenza stampa di un personaggio politico incentrata specialmente sulle domande dei giornalisti.

Battuta obbligatoria

Ci scrive Mauro.

— Quando qualcuno nel mescere versa parte del contenuto fuori dal contenitore, la battuta obbligatoria è: Tra dentro e fuori c’è stato tutto! —

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: