Archive for 24 marzo 2016

Necrosi, Strain, Strain gauge; Accento; Schiele

marzo 24, 2016

Necròsi
Dal latino tardo necrosis, derivato del greco necros ‘morto’.
Anche, alla greca, nècrosi.
Sostantivo femminile.
In patologia, complesso di alterazioni strutturali irreversibili, dovute a cause di diversissima natura (fisiche, chimiche, microbiche ecc.), che comportano la perdita di ogni vitalità, ossia la morte, di gruppi cellulari, zone di tessuto, porzioni di organo in un organismo vivente.

Una (parola) giapponese a Roma

Strain [strejn]
Voce inglese, dal verbo (to) strain ‘stringere, tirare, forzare’.
Sostantivo maschile invariabile.
(fisica) Variazione della forma e del volume di un corpo sollecitato da forze esterne, Sinonimo: deformazione.

Strain gauge [strejn ‘geidZ]
Voce inglese, composto di strein ‘deformazione’ e gauge ‘calibro’, propriamente ‘misuratore della deformazione’.
Locuzione sostantivale maschile invariabile.
(fisica) Dispositivo che traduce una deformazione meccanica nella variazione di un’altra grandezza.

L’accento, questo sconosciuto

Si può dire indifferentemente necròsi, al modo latino, oppure nècrosi, al modo greco.

Come si dice Schiele?

Francesco Gonin, pittore e litografo piemontese dell’800, si pronuncia [gonen].