Ressa, Rissa, Vol-au-vent; Lettori: Smarronare

marzo 10, 2016

Parole a confronto

Rìssa
Dal latino rixa ‘litigio’.
Sostantivo femminile.
Violenta lite o contesa, per lo più rumorosa e volgare, tra più persone che degenera in vie di fatto con scambio di percosse e talora anche con l’uso di armi: fare, attaccare rissa; trovarsi per caso in una rissa; la lite finì in una rissa generale; anni di risse e di postacci l’avevano reso duro ed elastico come una frusta (Marco Lodoli).
(estensione) Diverbio, polemica accesa: rissa televisiva.
Risse letterarie: (figurato) polemiche violente che trascendono in ingiurie volgari.
Tumultuoso contrasto di sentimenti: dentro al tuo petto eterne risse Ardon che tu né sai né puoi lenir (Carducci).

Rèssa
Dal latino rixa ‘litigio’.
Sostantivo femminile.
1. (antico) Forte contrasto, litigio, violenza: ressa è una malavoglienza d’animo tra coloro che sono congiunti di sangue (Giamboni).
Importuna o insistente richiesta per ottenere qualcosa.
2. Affollamento di gente che preme, che si accalca per entrare, per avvicinarsi ecc.; la massa stessa di persone che così si affolla: nelle strade non si passa per la gran ressa; tutti facevano ressa per entrare nello stadio; che cosa è questa ressa?

Una (parola) giapponese da Perilli

Vol-au-vent [volo’van]
Locuzione francese, propriamente vole-au-vent ‘vola al vento’, per indicare la leggerezza della pasta.
Sostantivo maschile invariabile.
Preparazione gastronomica consistente in un contenitore di pasta sfoglia salata eventualmente con coperchio, di varia grandezza (può essere individuale o per più porzioni), cotto al forno e successivamente riempito in principio con salsa di rigaglie o con frutti di mare, ora anche con altri ingredienti come carne, tortelli al sugo, fonduta di formaggio; viene successivamente passato nuovamente in forno e servito caldo.

I lettori ci scrivono

Tommaso Mazzoni ci scrive.

— Almeno qui in Toscana, si usa talvolta anche il verbo "smarronare". Leggo a questo proposito sul Dizionario Hoepli:

Smarronàre (smarróno)
Verbo intransitivo (io smarróno ecc., ausiliare avere).
(familiare) Compiere grossi errori, spropositi: si crede tanto colto, ma smarrona quando parla.
Agire con scarsa opportunità e finezza: è spiritoso e simpatico, ma ogni tanto smarrona. —

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: