Desco, Faille; Spqr; Rovinata; Conchiglie

dicembre 15, 2015

Désco
Dal latino discus ‘disco’, a sua volta dal greco diskos.
Sostantivo maschile (plurale deschi).
1. (non comune) Tavola per mangiare, mensa: trovolla … a desco che desinavano (Boccaccio); Desco fiorito d’occhi di bambini (Pascoli).
Stare a desco: sedere alla mensa, mangiare.
(antico) Desco molle: spuntino, merenda, specialmente se fatti senza stendere la tovaglia sulla tavola; (scherzoso) merenda fatta su un prato.
Desco da parto: sorta di vassoio di legno, spesso decorato e dipinto con scene varie, anche opera di pittori celebri, in uso in Toscana nel secolo XV per portare vivande nel letto alle puerpere.
2. (antico) Banco, pancone di vendita, in particolare quello dove il macellaio taglia la carne.
Banco, ufficio, di pubblici ufficiali.
3. (antico) Disco, piatto.

Una (parola) giapponese a Roma

Faille [faj]
Voce francese.
Sostantivo femminile invariabile.
Tessuto abbastanza rigido di seta pura o mista a cotone, senza rovescio, con armatura ricavata dalla tela.

S.P.Q.R.

Quousque tandem abutere, Catilina, patientia nostra?
Tradotta letteralmente significa: Fino a quando dunque, Catilina, abuserai della nostra pazienza?
È stata pronunciata da Marco Tullio Cicerone di fronte al Senato romano il giorno stesso in cui era riuscito a scampare al tentativo di ucciderlo da parte di alcuni sicari di Lucio Sergio Catilina, militare e senatore romano anch’esso.
Viene attualmente usata, spesso in forma abbreviata e sospesa (Quo usque tandem…), per accusare il destinatario di abusare della pazienza, dell’indulgenza, o della buona educazione di chi la proferisce o del gruppo di cui si fa portavoce.

La parola rovinata

Désco
Contrazione di deh ed esco, coniugazione del verbo uscire.
Esortazione usata per avvertire che si lascerà il luogo chiuso dove ci si trova per andare a pranzare o cenare in altro luogo.

Per un pugno di conchiglie

Quarantottesimo libro, secondo indizio

La donna lo abbandona, facendolo soffrire, e lui si rifugia nella scrittura. Diventa poi ambasciatore per il suo paese, e parte per l’oriente per svolgere il suo compito.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: