Corridore, Shelter-deck; Lettori; Appunto; Rovinata; Conchiglie

settembre 15, 2015

Corridóre
Derivato di correre.
Anche, antico, corritóre.
Sostantivo maschile [plurale maschile: corridori; singolare femminile corritrìce, o corridóra; plurale femminile corritrìci, o corridóre].
1. (sport) Chi partecipa a una gara di corsa a piedi, in bicicletta, con automobile, motocicletta ecc.
Nel gioco del baseball, l’attaccante che avanza verso una base o che ne ritorna.
Nell’antico gioco del calcio a Firenze, ciascuno dei 15 componenti della linea d’attacco (detti anche innanzi).
2. Cavallo da corsa, corsiero.
(estensione, letterario) Cavallo: anzi ristringe al corridor la briglia (Poliziano).
3. (antico) Ciascuno dei soldati che precedevano il grosso dell’esercito per esplorare o far scorrerie: Corridor vidi per la terra vostra (Dante).
4. Nell’attrezzatura navale, pezzo di cavo che si passa nei fori delle bigotte per metterle in forza e così tesare le manovre dormienti che vi fanno capo.

Aggettivo.
Che è adatto a correre: cavallo corridore.
Uccelli corridori: denominazione antiquata di uccelli incapaci di volare, ma veloci e resistenti nella corsa, come lo struzzo, l’emù, il casuario.

Una (parola) giapponese a Roma

Shelter-deck [‘Selterdek]
Locuzione inglese, composto di shelter ‘riparo’ e deck ‘ponte di nave’.
Locuzione sostantivale maschile.
Espressione di uso internazionale per indicare una nave, generalmente destinata al trasporto di carichi secchi, leggeri e ingombranti, caratterizzata da una sovrastruttura completa da poppa a prora, sopra il ponte di coperta, senza aperture laterali, per la protezione del carico. Si tratta di un tipo di nave molto diffuso perché ha un grande volume di stive in confronto alla portata lorda e alla stazza lorda.

I lettori ci scrivono

Ci scrive Mario Cacciari con una richiesta impellente. Non abbandoniamo il nostro amico!

— Qualcuno sa dirmi le parole che, negli anni ’20/30, stavano al posto dei puntini in questa canzoncina goliardica in greco maccheronico? Mio padre, nei lontani tempi del mio liceo non me le volle mai rivelare.

Kai édramo, kai édramon, efàinesan pompaioi, …… ……. ……. ……. tés pòleos fulakés.

La traduzione è: Correvano, correvano, sembravano pompieri, (seguiva qualcosa tipo "correvano ai casini") le guardie di città. —

L’appunto

Il femminile di corridore è quindi corritrìce o corridóra, mentre il plurale femminile è corritrìci o corridóre.

La parola rovinata

FASCINORÓSO
Incline a promuovere il fascino della violenza.

Di Paolo Oliani. Le ristampe delle parole rovinate da Riccardo Lancioni ha stuzzicato l’inventiva di una nuova generazione di rovinatori. Ne leggerete delle belle nei prossimi tempi.

Per un pugno di conchiglie

Trentottesimo libro, secondo indizio

Si riparte dalla situazione acquisita: la fortuna recuperata, ma anche la nuova condizione, tutto sommato non così apprezzata dal protagonista.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: