R- Pacchiano, Becher; Uomini; La sai!; Rovinata

agosto 20, 2015

Pacchiàno
Etimologia incerta.
Aggettivo.
1. Balordo.
2. Privo di buon gusto, vistoso e volgare: vestirsi in modo pacchiano; un uomo di modi pacchiani.

Sostantivo maschile.
(meridionale) Contadino che indossa il costume tradizionale, ricco di colori vistosi.

Una (parola) giapponese a Roma

Becher [‘beker]
Tedesco Becher, dal latino parlato bicarium ‘bicchiere’.
Sostantivo maschile invariabile.
Recipiente cilindrico, specialmente di vetro, munito di beccuccio, resistente al fuoco, usato nei laboratori chimici.

Uomini e parole

Napoleone
Derivato del nome di Napoleone Bonaparte (1769-1821).
Sostantivo maschile.
1. Moneta aurea da 20 franchi fatta coniare da Napoleone nel 1803.
2. Nome di un solitario fatto con le carte da gioco, che sarebbe stato ideato da Napoleone durante l’esilio di Sant’Elena.
3. Bicchiere con gambo, panciuto alla base e stretto all’imboccatura, usato per il cognac.

Bonapartìsmo
Derivato del nome di Napoleone Bonaparte (1769-1821).
Sostantivo maschile.
(storia) Movimento politico sorto in Francia dopo la caduta di Napoleone (1815) e mirante alla restaurazione della dinastia napoleonica.
(estensione) Regime personale e autoritario basato sul diretto consenso popolare.

Napoleone è di Marco Marcon, bonapartismo di Mauro Cociglio. Un punto a testa.

La sai l’ultima!

Signore e signori,
riprende dopo l’assenza estiva "La parola rivelata". La redazione non è però solo ingrassata nel frattempo, bensì ha anche organizzato un nuovo concorso per i suoi lettori preferiti: "La sai l’ultima!". Il concorso è volto alla realizzazione della più grande raccolta di barzellette che tutti conoscono.
Voi, o amati lettori, dovrete inviare alla redazione le vostre barzellette risapute; una giuria di esperti provvederà a vagliare le proposte e solo le barzellette sentite e risentite verranno accettate.

La giuria è composta da professionisti rappresentanti delle diverse parti d’Italia:
per il Nord-Ovest: M.M.
per l’operoso Nord-Est: L.Z.
per il Centro: R.L.
per il Sud: G.G.
per il Nord-Sud (?): G.F.
Supervisore alla giuria il vostro umile curatore.

Anche i giurati potranno partecipare come propositori al concorso.
Il termine del concorso avverrà, analogamente a "Uomini e parole", a seguito di un periodo di 5 numeri de "La parola rivelata" senza barzellette pubblicate per assenza di materiale.

Il premio, un oggetto di dubbio valore ma di sicura bellezza, verrà assegnato tramite sorteggio, la probabilità di vincere per ogni concorrente sarà proporzionale al numero di barzellette da lui proposte e accettate.
A titolo di esempio e come segnale di inizio del concorso la redazione propone:
quella del fantasma Formaggino.

Un francese, un inglese, un tedesco e un italiano sono in vacanza e raggiungono a sera un albergo realizzato in un castello. Chiedono quattro camere ma l’albergatore, prima di dargliele, li avverte – io le camere ve le do, però devo anche informarvi che nell’albergo c’è un fantasma, il fantasma Formaggino, che questa notte disturberà il sonno degli ospiti. – I quattro si fanno grasse risate della paura dell’uomo, prendono comunque le camere e vanno a letto.
A mezzanotte il francese sente bussare alla camera: toc toc. Chi è? – chiede il francese, – sono il fantasma Formaggino – si sente. Il francese, in preda al panico, apre la finestra e si butta fuori dalla stanza.
Poco dopo, alla porta dell’inglese si sente bussare. – Chi è? – chiede l’inglese, – sono il fantasma Formaggino – è la risposta. L’inglese, spaventatissimo, si tuffa nel water, tira l’acqua e sparisce (questa è la parte che strappa le maggiori risate ai bambini).
Nella camera del tedesco: toc toc – chi è? – sono il fantasma Formaggino – e il tedesco terrorizzato corre e si butta dalla finestra senza neanche aprirla.
Infine dall’italiano, al solito: toc toc – chi è? – sono il fantasma Formaggino – risponde il fantasma, e l’italiano – allora vieni qui che ti spalmo sul panino!

[Nota del Curatore: il concorso è terminato da tempo, essendo stato lanciato il 22 settembre 2002, ma la raccolta delle barzellette a tutti note continua ancora adesso. Potete inviare le barzellette alla redazione che le valuterà. Magari fate anche un salto alla pagina del sito per verificare che non siano già state pubblicate.]

La parola rovinata

FESTIVALIUM
Competizione canora dall’effetto narcotizzante.

Dal nostro valente collaboratore Riccardo Lancioni.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: