R- Acre, Acredine, A divinis; Uomini: Berta; Rovinata

agosto 12, 2015

Parole a confronto

Àcre
Dal latino acre(m), affine ad acies ‘punta’.
Anche, poetico, acro.
Aggettivo.
1. Agro, penetrante, pungente al gusto o all’odorato: il limone è acre; un fumo acre.
2. (figurato) Acuto, stridulo: strillò… con quella sua vocetta acre che pizzicava (Verga).
3. (figurato) Mordace, malevolo: parole acri.
Superlativo: acerrimo.
Acremente, avverbio: con asprezza.

Acrèdine
Dal latino tardo acredine(m).
Sostantivo femminile.
1. L’essere acre.
2. (figurato) Acrimonia, astio, malevolenza.

Acrimònia
Dal latino acrimonia(m).
Sostantivo femminile.
(letterario) Acredine, asprezza: rispondere con acrimonia.

Una (parola) giapponese a Roma

A divinis [adi’vinis]
Locuzione latina; propriamente ‘dagli atti divini (del culto)’.
Locuzione aggettivale e avverbio.
Solo nelle locuzioni sospensione, sospendere a divinis, che nel diritto canonico indicano il divieto, per un sacerdote colpito da censura, di amministrare sacramenti ed esercitare gli altri uffici.

Uomini e parole

Bèrta
Dal francese bertha, che è dal nome della madre di Carlo Magno, che secondo la leggenda copriva per pudore la scollatura dei suoi abiti.
Sostantivo femminile.
Piccolo scialle o pettorina di merletto, usati un tempo nell’abbigliamento femminile.

Bèrta
Dal nome di Bertha Krupp, nelle cui fabbriche veniva prodotto.
Sostantivo femminile.
Solo nella locuzione grossa, grande berta (o Berta): (militare) potentissimo cannone tedesco usato durante la prima guerra mondiale.

Bertùccia
Derivato del nome proprio Berta, passato a indicare una donna chiacchierona.
Sostantivo femminile [plurale bertucce].
1. Piccola scimmia grigio-giallognola priva di coda, con testa tondeggiante, palmo delle mani, pianta dei piedi e natiche senza peli (ord. Primati).
Fare la bertuccia, (figurato) scimmiottare.
2. (figurato) Persona brutta, sgraziata; anche, persona dispettosa o curiosa.
3. (militare) Uno dei primi tipi di cannone.

La prima berta è di Mauro Cociglio, la seconda di Marco Marcon, la terza di nuovo di Mauro Cociglio. Due punti per Mauro e uno per Marco.

La parola rovinata

### L’ANGOLO DER PIOTTA ###
OCCULTARE
Nascondere qualcosa nel sedere.

Di Riccardo Lancioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: