Archive for 24 luglio 2015

R- Princisbecco, Sachertorte; Uomini; Rovinata

luglio 24, 2015

Princisbécco
Dal nome dell’inventore C. Pinchbeck (1670-1732), con accostamento per etimologia popolare a principe e becco.
Sostantivo maschile.
Lega di rame, stagno e zinco, simile d’aspetto all’oro e usato in sua sostituzione per la produzione di lamine, fili da ricamo e simili.
Detto di cosa che, nonostante la bella apparenza, è in realtà misera e priva di valore: questa non è vera gloria, è solo princisbecco.
Di princisbecco: falso; sceverare il vero dal falso, il grano dal loglio, la dama autentica dalla dama di princisbecco (Moretti).
Restare di princisbecco: di stucco, male o sorpreso; io rimasi, come si dice, di princisbecco (Nievo); il burattino, sentendosi dare questa sentenza fra capo e collo, rimase di princisbecco e voleva protestare (Collodi).

Una (parola) giapponese a Roma

Sachertorte
Voce tedesca, dal nome della famiglia austriaca proprietaria degli alberghi e ristoranti Sacher di Vienna, che l’ha proposta ai primi dell’800.
Sostantivo femminile invariabile.
(cucina) Torta tipica viennese a base di farina impastata con zucchero, uova e cioccolato fondente, farcita con un sottile strato di marmellata d’albicocca e ricoperta da una glassa di cioccolato fondente.

Uomini e parole

Princisbecco e sachertorte sono di Berilio Luzcech.

La parola rovinata

#### L’ANGOLO DER PIOTTA ####
ACCHIAPPARE
Afferrare qualcuno saldamente per il sedere.

Di Riccardo Lancioni.

Annunci