Archive for 23 marzo 2015

Energumeno, Scooter; Persone da persone; Conchiglie

marzo 23, 2015

Energùmeno

Dal latino tardo energumĕnus, greco energóumenos, participio passato di energhêin, originariamente ‘essere attivo’, poi ‘subire l’azione altrui, essere posseduto (dal demonio)’.

Sostantivo maschile (femminile energumena).

1. Chi è posseduto dal demonio; indemoniato, ossesso.

2. (comunemente) Chi si comporta con violenza e brutalità, dominata dall’ira e senza lasciarsi guidare dalla ragione, spesso in espressioni comparative o in usi figurati: gridare, urlare, divincolarsi come un energumeno; sembrare un energumeno; si scagliarono contro di lui come tanti energumeni.

Occhi da energumeno: spiritati.

Una (parola) giapponese a Roma

Scooter [‘sku:ter]

Voce inglese, derivato del gergale (to) scoot ‘guizzare via’.

Sostantivo maschile invariabile.

1. Forma abbreviata dell’inglese motorscooter, equivalente dell’italiano motoretta: motoveicolo di piccola o media cilindrata, con ruote di diametro ridotto e telaio aperto che funge da carenatura.

2. Nel linguaggio sportivo velico, tipo di imbarcazione a vela munita di due chiglie laterali, con forma a slitta, che permette di salire sul ghiaccio e continuare a correre su di esso sotto l’azione del vento.

3. Nella nautica da diporto, scooter acquatico: piccolo motoscafo lungo da 1 a 4 m, sospinto da un motore idrogetto, che si cavalca come una motocicletta o anche in posizione eretta.

Persone da persone

Ci scrive M.Fisk.

— Ornella Muti, all’anagrafe Francesca Romana Rivelli, esordì nel cinema con Damiano Damiani il quale, essendovi già un’attrice (a quel tempo) nota, a nome Luisa Rivelli, decise quindi di dare alla giovine un nome d’arte ispirandosi a D’Annunzio. Nacque così Ornella Muti, risultato della fusione tra il nome di Ornella (sorella del protagonista della Figlia di Jorio) e il cognome di Elena Muti (protagonista del Piacere).

Si tratta quindi di una “persona da due persone immaginarie”. —

Per un pugno di conchiglie

Per il ventitreesimo libro abbiamo ricevuto molte risposte, peccato che il vostro curatore avesse deciso di preparare una trappola. Le risposte sbagliate sono quindi state addirittura 23. Hanno invece risposto correttamente Maria Rita Pepe, al quarto indizio (2+5 punti), e Vizi Coloniali al quinto (1+4).

La risposta sbagliata, a questo punto, quasi tutti la sanno, quella giusta potete leggerla sul sito.

Ventiquattresimo libro, primo indizio

Si tratta di un romanzo di prigionia, di costrizione, ma non di evasioni e di fughe.

Annunci