Vituperare, Vituperio, Putiferio, Savari; Conchiglie

gennaio 20, 2015

Parole a confronto

Vitupèrio
Dal latino tardo vituperĭu(m), derivato di vituperāre ‘vituperare’.
Anche, arcaico o letterario, vitupèro.
Sostantivo maschile.
1. Ingiuria, grave insulto, improperio: non mi ha lasciato parlare e mi ha coperto di vituperi.
2. (non comune) Grave disonore, infamia: essere causa di vituperio.
(antico, letterario) Biasimo: l’uomo è degno di loda e di vituperio solo in quelle cose che sono in sua podestà di fare o di non fare (Dante).
3. (letterario) Persona o cosa che è motivo di aspra condanna o d’infamia: Ahi Pisa, vituperio de le genti / del bel paese là dove ‘l sì suona (Dante).
4. (scherzoso) A proposito di ragazzo scavezzacollo: quel ragazzo è un vituperio.
5. (arcaico) Azione spregevole o vergognosa: per paura che questo vitupero non palesassero, … molto più gli onorò e careggiò (Boccaccio).

Vituperàre
Dal latino vituperāre, composto di vitĭum ‘difetto’ e un derivato di parāre ‘procurare’.
Verbo transitivo (io vitùpero ecc.).
Coprire di insulti, di vituperi.
Infamare, disonorare, screditare gravemente: vituperare ingiustamente qualcuno; il medico cominciò a chieder perdono, e a pregargli per Dio che nol dovessero vituperare (Boccaccio).

Putifèrio
Deformazione del latino tardo vituperĭu(m) ‘vituperio’.
Sostantivo maschile.
1. Grande confusione di gente che grida e litiga, clamorosa scenata: è successo un putiferio.
2. (non comune) Grande disordine, caos: sai stasera che putiferio con le critiche e le polemiche!

Una (parola) giapponese a Roma

Savari [sa’vari]
Dalla voce araba sawari, plurale di sari ‘cavaliere, cavalleria’.
Sostantivo maschile invariabile.
(storia) Al plurale, reparto di cavalleria libico inquadrto nell’esercito italiano durante il periodo coloniale.
Al singolare, soldato appartenente a tale reparto.

Per un pugno di conchiglie

Diciassettesimo libro, secondo indizio

Intorno alla musica ci sono dei musicisti, insomma, musicisti. In realtà si tratta di ragazzetti volenterosi ma poco preparati, specialmente all’inizio. Certo, il cantante è proprio bravo. A cantare, non in generale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: