R- Ganimede, Tupamaro; Uomini; Rovinata

dicembre 23, 2014

Ganimède
Voce dotta, dal latino ganymede(m), dal greco Ganymedes, composizione di incerta interpretazione, nome del giovinetto che, secondo la leggenda classica, fu rapito sull’Olimpo da Zeus a causa della sua bellezza e reso coppiere degli dei; nel secondo significato con riferimento all’amore particolare di Zeus per il giovane.
Sostantivo maschile.
1. Giovane galante bello, frivolo e ricercato, che dà grande importanza al proprio aspetto e alla propria eleganza. Sinonimi: bellimbusto, vagheggino.
Fare il ganimede: fare il galante.
2. (letterario) Giovane omosessuale.

Una (parola) giapponese a Roma

Tupamaro [tupa’maro]
Voce spagnola, da Tupac Amaru, nome che il capo indigeno peruviano di origine inca José Gabriel Condorcanqui ribellatosi agli spagnoli nel 1780 assunse in ricordo dell’ultimo re del Perù.
Sostantivo maschile (plurale tupamaros).
1. Membro di una organizzazione guerrigliera uruguaiana di estrema sinistra sorta nel 1963 e scioltasi nel 1984, che compì azioni terroristiche nelle città dell’America latina.
2. (estensione) Chi pratica la guerriglia urbana.

Uomini e parole

Ganimede e tupamaro sono uomini e parole proposte da Mauro Cociglio.

Animali rovinati

Abbecedario
Mammifero ruminante provvisto di gobbe, simili nella forma alle prime tre lettere dell’alfabeto.

Un animale rovinato dal nostro collaboratore saltuario Umberto
Trinchero.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: