Archive for 17 dicembre 2014

Declamare; Chattata: Modding; Rovinata; Conchiglie

dicembre 17, 2014

Declamàre
Dal latino declamare, composto di de- e clamare ‘gridare’.
Verbo transitivo.
1. Recitare prosa o versi con intonazione solenne, talora sottolineando la frase col gesto: declamare un’ode, un monologo.
In musica, intonare la frase verbale seguendo dappresso l’interpunzione e le flessioni che essa avrebbe in un parlare oratorio o altrimenti commosso.
2. (estensione, assoluto) Parlare con tono enfatico, caricato: è un buon parlatore ma declama troppo.
(ironico o scherzoso) Gridare, protestare, sfogarsi a parole contro qualcuno o qualche cosa: declamare contro i costumi corrotti.

Declamàto
Participio passato di declamare.
Anche come aggettivo.
Nella pratica musicale, come aggettivo e sostantivo maschile, di recitativo che tende ad adempiere funzioni che per consuetudine spettano al vero e proprio canto: declamato wagneriano.

La chattata, ovvero la Parolata e internet

Modding [‘modding]
Voce inglese, derivato di mod ‘alla moda’.
Anche case modding [‘keis ‘modding].
Sostantivo maschile invariabile.
(informatica) Pratica di modificare un computer, in particolare l’involucro esterno (case), allo scopo di migliorarne e personalizzarne l’aspetto e, a volte, di migliorarne le prestazioni.

La parola rovinata

Equidistante
Esattamente a metà strada tra due cavalli.

Per un pugno di conchiglie

Dodicesimo libro, terzo indizio

La storia, poi ha un posto d’onore nell’opera, in quanto sono esposte le vicende di un intero secolo, ma non si disdegna l’analisi di avvenimenti anteriori, se ciò serve a fare capire meglio la situazione che si desidera trattare. Personaggi, avvenimenti, flussi economici: tutto è accuratamente riportato.

Annunci