Neup- RIBEVI; Citazione; TALK TEST

giugno 30, 2014

Non è una passeggiata, a cura di PassoBarbasso

Ribévi

Nella continua ricerca di espressioni e termini del mondo del camminare, PassoBarbasso è incappato nel curioso termine "ribevi", utilizzato in Toscana nella valle del Bisenzio. Per spiegare cos’è un ribevi, riportiamo direttamente quanto scrive Giacomo Govoni, da Campi Bisenzio, contattato sull’argomento.

— Io sono nato e cresciuto a Firenze, e le persone con cui camminavo erano tutte della zona. Solo dal 2004 vivo a Campi Bisenzio e solo da tempi più recenti frequento il gruppo trekking della zona. Qui ci sono dei campigiani veraci, settantenni, e da uno di questi, durante un’escursione, mentre mi lamentavo del caldo e della pendenza, mi sono sentito dire: "tranquillo, più sopra c’è un ribevi", al che io ho replicato: "Un che !?!?" – "Un ribevi, perché? Te come lo chiami?".
Mi sono fatto erudire e adesso penso di poterlo definire con sicurezza come: un breve tratto pianeggiante o quasi che interrompe una lunga salita spezzandone il ritmo di salita, e consentendo, appunto, di prendere da bere.
Ho scoperto che il termine è molto diffuso nel pratese, e non solo a Campi Bisenzio. —

Di fronte alla chiarissima dissertazione di Giacomo, non creda il lettore che sia stato facile per i curatori di NEUP risalire all’esatta definizione di ribevi. Infatti, solo pochi giorni prima, Stefano Casalini da Pisa ci scriveva che:

— Ribevi per me vuol dire banalmente bevi di nuovo ma non credo sia questo il motivo per cui hai puntato questa parola.
Ora che ci ripenso qui si dice "E t’ho ribevuto ‘n’antra volta!" nel senso di: ti ho superato (sia in senso fisico sia in senso intellettuale) nuovamente. —

Citazione

Non venendoci in mente nulla a proposito del ribevi escursionistico, partiamo dal ribevi inteso come "bevi di nuovo" per riportare il seguente detto, utilizzato nelle comitive di ubriaconi a mo’ di brindisi: "Empi il bicchier che è vuoto, vuota il bicchier che è pieno, non lo lasciar mai vuoto, non lo lasciar mai pieno!"

Una (parola) giapponese a Roma

Talk test, o test delle conversazione.
Il test della conversazione è un metodo soggettivo elementare usato anche dagli escursionisti per determinare l’intensità cardio respiratoria di un esercizio, e consiste nel mantenere una frequenza del passo che permetta di conversare col compagno. L’intensità appropriata per il miglioramento della capacità di resistenza è considerata quella alla quale è appena possibile parlare. Questa intensità coincide con la soglia anaerobica.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: