ADESPOTO, INCENTIVE; Lettori; Accento; Perle

marzo 7, 2014

Adèspoto
Voce dotta, latino tardo adespotu(m), dal greco adéspotos, composto di a- privativo e despótēs ‘padrone’.
Anche, letterario, adèspota.
Aggettivo.
1. (non comune, letterario) Che non ha padrone.
2. (filologia) Si dice di manoscritto o edizione a stampa di un testo dei quali sia ignoto l’autore, Sinonimo: anonimo.
3. Di un nome di persona cui non corrisponde alcun nome di santo o beato sul calendario.

Una (parola) giapponese a Roma

Incentive [in’sentiv]
Voce inglese, propriamente ‘incentivo’.
Sostantivo maschile invariabile.
Premio consistente in un viaggio, in un oggetto di valore o simili, offerto da un’azienda ai propri dipendenti per aumentarne il rendimento e la produttività.

I lettori ci scrivono

Discutevamo se si dovesse usare il singolare o il plurale per la quantità di uno e mezzo, ci scrive a riguardo Stefano Bossa.

— In merito all’interessante quesito posto dal sig. Lamborghini, ho cercato una risposta partendo da quanto meglio mi suonassero istintivamente le varie frasi portate ad esempio ed alla fine la soluzione che propongo (assolutamente personale) è questa.

Nella caso del "gatto e mezzo" mi viene istintivo usare il verbo "mangiano", mentre, nel caso della farina, mi viene altrettanto spontaneo dire che: "Un chilo e mezzo di farina permette…". Il fatto è che, nel caso della farina, il soggetto è assolutamente omogeneo e non rappresentabile come due soggetti distinti, mentre, nel caso del gatto, posta e scontata l’assurdità dell’entità definibile come "mezzo gatto" è pur vero che non può esistere un solo soggetto definibile "un gatto e mezzo", perché sarebbe sempre e comunque un solo gatto, magari più grosso, mentre la definizione di "un gatto e mezzo" presuppone l’esistenza di due soggetti comunque distinti. Da qui, sempre a mio avviso, la corretta e necessaria distinzione e di conseguenza l’uso del singolare in un caso e del plurale nell’altro. —

L’accento, questo sconosciuto

Si dice adèspoto, e non adespòto.

Perle linguistiche

Il prof Giuseppe de Rita (*), parlando alla trasmissione di Concita di Gregorio, oggi su Rai3 all’ora di pranzo:
"Noi vedavamo soltanto le…"

(*) Sociologo, laureato in Giurisprudenza; già funzionario Svimez; cofondatore e poi presidente del Censis; ex presidente del Cnel; membro della Fondazione Italia USA; candidato nel 2006 nell’elezione a Presidente della Repubblica…

Proposta da Mario Cacciari, con una punta di acidità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: