PODIO, CALVADOS; Neup: POGGIO; Dire

febbraio 3, 2014

Pòdio
Voce dotta, latino podĭu(m), dal greco pódion, propriamente diminutivo di póus podós ‘piede’.
Sostantivo maschile.
1. Nell’anfiteatro romano, specie di alto parapetto che corre tutt’intorno all’arena e al di sopra del quale prendevano posto i principali magistrati e l’imperatore.
Nell’architettura classica, zoccolo su cui s’innalza un edificio, in particolare un tempio.
2. Piano rialzato su più livelli su cui salgono i primi tre classificati di una gara sportiva.
Palco provvisorio e soprelevato da cui l’oratore parla al pubblico o le autorità assistono a cerimonie ufficiali: salire sul podio, arringare la folla dal podio.
3. Pedana di legno su cui sale il direttore d’orchestra.

Una (parola) giapponese da Perilli

Calvados [kalva’dos]
voce francese; dal nome del dipartimento della Normandia dove si produce.
Sostantivo maschile invariabile.
Acquavite di sidro tipica della Normandia e della Bretagna.

Non è una passeggiata, a cura di PassoBarbasso

Poggio
Dal latino pŏdium ‘podio, piedistallo’, passato al nuovo significato in età medievale.
Sostantivo maschile.
1 Piccola altura, collina tondeggiante: di vaga fera le vestigia sparse / cercai per poggi solitari et ermi (Petrarca). Sinonimo: collina.
2 (antico) Piccola terrazza balaustrata.

Passeggiate di dire

Lento come una via di poggio
In Toscana questa espressione è usata per riferirsi a persona o cosa particolarmente lenta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: