FALCARE, FALCATA; Animali: SQUID; Fuoritempo

dicembre 12, 2013

Parole a confronto

Falcàre
Latino volgare falcāre, derivato di fălx fălcis ‘falce’.
Verbo transitivo (io falco, tu falchi ecc.).
1. (letterario) Piegare a forma di falce: cotal per quel giron suo passo falca (Dante).
2. (antico) Detrarre, defalcare.
3. (antico) Armare di falce.

Falcàta
Da falcare.
Sostantivo femminile.
1. In equitazione, ciclo completo di battute a terra degli arti del cavallo, calcolata tra due impronte successive di uno stesso arto anteriore.
Salto del cavallo che s’allunga e si slancia in avanti.
2. Nel podismo e nella corsa, l’azione e la misura dello spostamento di una gamba da un contatto col terreno a quello successivo.
(estensione) Genericamente, l’andatura dell’atleta in corsa: una buona falcata.
3. Rapido abbassarsi del falco, a piombo sulla preda.
Rapida virata sulle ali effettuata da un uccello.

Falcàto
Dal latino falcātu(m), derivato di fălx fălcis ‘falce’.
Aggettivo.
1. Che ha forma simile a quella di una falce.
Luna falcata: che presenta illuminata solo una parte, sottile come una falce.
Ordiinanza falcata: schieramento usato dagli eserciti dell’antichità, a fronte arcuato, con la concavità rivolta verso il nemico.
2. Munito di una o più falci.
Carro falcato: nell’antichità, carro da guerra armato di falci sul timone, ai fianchi e ai mozzi delle ruote.

Animali di parole

Squid [skwid]
Voce inglese, propriamente ‘calamaro’.
Sostantivo maschile invariabile.
(militare) Lanciabombe a molte canne, usato nelle azioni di attacco contro i sommergibili.

Parole fuori tempo massimo

Palmento è già stata proposta come parola monouso, con la frase "mangiare a quattro palmenti", e ora entra di diritto anche nell’elenco delle parole fuori tempo massimo.

Il palmento è il luogo in cui avveniva la pigiatura dell’uva per produrre il mosto che veniva riposto in grandi vasche. Utilizzati in scala industriale tra l’età ellenistica e tutta quella romano imperiale, durante quasi un millennio. Successivamente con il termine palmento si sono indicate le macine dei mulini ad acqua, che schiacciavano le olive per produrre olio, o frantumavano il grano per ricavarne la farina. Ora sopravvive solo nella frase fatta, ma non ha più un significato attuale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: