Archive for 29 luglio 2013

R- MENTIRE, IKEBANA; Word!; Accento; Frasi

luglio 29, 2013

Mentìre
Dal latino tardo mentire, per il classico mentiri, derivato di mìns mentis ‘mente’, cioè ‘immaginare, inventare con la mente’.
verbo intransitivo [io mènto o ménto o mentìsco, tu mènti o ménti o mentìsci ecc.; ausiliare avere].
Dire, affermare il falso consapevolmente: una persona incapace di mentire; mentire spudoratamente.
Mentire per la gola, per la strozza: (disusato) sfacciatamente: s’alcun dice che Turpin morisse / in Runcisvalle, mente par la strozza (Pulci).
(estensione) Riferito a cosa, essere ingannevole, falso: se il tuo aspetto non mente, direi che stai benone.

verbo transitivo.
1. (non comune) Falsare; simulare: mentire il riso, il pianto; mentire il vero, alterarlo.
2. Smentire, deludere.

Sostantivo maschile.
(antico) Menzogna.

Una (parola) giapponese a Roma

Ikebana [ike’bana]
Voce giapponese; propriamente ‘fiore che prende vita posto in acqua’.
Sostantivo maschile invariabile.
L’arte giapponese di disporre fiori e piante secondo intendimenti estetici e valori simbolici; anche, la composizione stessa che si ottiene dalle disposizioni di tali elementi vegetali.

The word, revealed!

Italiano                               Inglese UK       Inglese US
guardaroba                       cloakroom       checkroom
telefonata interurbana      trunk call          long distance call
intervallo                             interval            intermission

Bye ASAP
Andy the Y

L’accento, questo sconosciuto

Si dice àlacre, ma anche alàcre.

Frasi, non futilità

"Mi piaci perchè mi fai venir voglia di diventare un uomo migliore."

Proposta da Alberto Corsini, liberamente tratta dal film "Qualcosa è cambiato", detta da Jack Nicholson.