Archive for 17 giugno 2013

R- SOLIPSISMO, TABULA RASA; Accento

giugno 17, 2013

Solipsìsmo
Composto del latino solus ‘solo’, il latino ipse ‘stesso’ e -ismo.
Sostantivo maschile.
1. (filosofia) Ogni dottrina che concepisca l’io come unica realtà esistente e considera tutti gli altri enti soltanto come sue momentanee percezioni. In campo etico, teoria che assuma il principio dell’egoismo e dell’utile individuale come norma etica fondamentale.
2 (estensione, letterario) Soggettivismo, individualismo esasperato.

Solipsìsta
Sostantivo maschile e femminile (plurale maschile solipsisti).
1. (filosofia) Teorico, seguace del solipsismo.
2. (estensione) Chi mostra un atteggiamento di accentuato soggettivismo: il poeta moderno è spesso un solipsista.
Usato anche come aggettivo in luogo di solipsistico: atteggiamento solipsista.

Una (parola) giapponese a Roma

Tabula rasa [pronuncia ‘tabula’raza]
Locuzione latina; propriamente ‘tavoletta per scrivere (tabula) raschiata (rasa)’.
Locuzione sostantivale femminile invariabile.
In varie dottrine filosofiche del passato, la condizione della mente umana anteriormente all’acquisto di ogni conoscenza, simile a un foglio bianco su cui a mano a mano l’esperienza traccia i suoi segni.
(estensione) Si dice di persona priva di idee e di cognizioni: quel ragazzo è una tabula rasa.
Far tabula rasa: (figurato) consumare, finire, eliminare.

L’accento, questo sconosciuto

Si dice protòtipo, e non prototìpo.

Annunci