GIRONE, YE-YE; Lettori; Yokopoko; Tommaso

aprile 26, 2012

Giróne
Propriamente accrescitivo di giro.
Sostantivo maschile.
1. (letterario) Contorno o spazio circolare di notevole dimensione o ampiezza.
Nella Divina Commedia, ciascuna delle tre suddivisioni del settimo cerchio dell’Inferno.
Anche, impropriamente, ognuna delle sette balze da cui è scandito il monte del Purgatorio e ciascuno dei cieli del Paradiso.
2. (antico) Giro di mura intorno a una fortezza.
3. (antico) Turbine di vento.
Vortice d’acqua.
4. Insieme di tutti i turni di incontri tra squadre o atleti che partecipano a un campionato o a un torneo: girone di andata, di ritorno.
(estensione) Gruppo di squadre o di atleti che partecipano a un girone.
5. (marina) Punto intermedio del remo, fasciato con strisce di cuoio per limitarne lo scorrimento nella forcola.
Impugnatura del remo.

Una (parola) giapponese a Roma

Yé-yé [je’je]
Voce francese, ottenuta dal raddoppiamento dell’inglese yeah, forma popolare per yes ‘sì’.
Anche ye-ye.
Interiezione.
Intercalare caratteristico di certa musica leggera in voga nella prima metà degli anni Sessanta.

Sostantivo maschile invariabile.
Il genere di musica leggera e lo stile vocale di mode nella prima metà degli anni Sessanta, caratterizzata da questo intercalare.

Aggettivo invariabile.
Dei comportamenti, dell’abbigliamento, dello stile di vita dei cantanti ye-yé e degli appassionati di quel genere musicali: ragazza, moda ye-ye.

I lettori ci scrivono

Tommaso Mazzoni ci scrive a riguardo dell’etimologia di "ditta".

— L’ètimo del sostantivo "ditta" ritengo essere di derivazione latina, e non veneta. Anche se, nel perdere la "c" (di "dicta"), se non la pronuncia, il dialetto veneto, dal latino, ne ha tuttavia mutuato la forma.
Sebbene incisiva e con una "t" vicina alla theta (ovviamente non doppia), nei dialetti veneti la pronuncia è "dìta": riterrei perciò che non si possa cogliere, nelle pronunce di alcuna variante dialettale delle Tre Venezie, il raddoppio della "t" (che in tal caso potrebbe confermare una più diretta etimologia dal dialetto veneto). —

Yokopoko Mayoko

Non è uno Yokopoko. Non è un Luogo fuori luogo. Ma non sappiamo dove metterlo perché ancora non esiste una rubrica apposita.

L’Acqua Marcia, acquedotto di Roma antica, ha l’acqua buonissima, ma si chiama così perché fu costruito dal pretore Quinto Marcio Re.

Tommaso Feleri! Chi era costui?

Abbiamo giocato con il settantunesimo e il settantaduesimo libro, nonostante il vostro curatore abbia cercato di confondervi. Il primo non ha ricevuto risposte esatte, ma 4 sbagliate. Era, l’abbiamo già detto, L’uomo che guardava passare i treni, di Georges Simenon.

Il secondo libro è stato indovinato solo da Omero Mazzesi (5+1), mentre è stato sbagliato 7 volte. Era

Opinioni di un clown, di Heinrich Böll.

Se i conti sono giusti, ora siamo al

Settantatreesimo libro monoindizio
– Il programma non funziona, dev’esserci qualche baco. Senti Fred, prova a reinstallarlo dal mio disco, questo dovrebbe essere a posto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: