Archive for 29 aprile 2009

BURGA, Maccheronico: PLUM CAKE; Abita; Polirematiche

aprile 29, 2009

Bùrga
Etimo incerto.
Sostantivo femminile.
1. Gabbione fatto di rami o verghe, o anche di robusta rete metallica, ricolmo di terra, pietre o ghiaia, usato come riparo contro l’erosione delle acque dei fiumi.
2. Cesto di vimini che s’immerge nell’acqua per conservare vivo il pesce.

Giapponese maccheronico

Plum-cake [pronuncia ‘plumkeik]
Voce inglese; composto di plum ‘prugna, uva passa’ e cake ‘dolce’, propriamente ‘dolce di prugne, con uva passa’.
Sostantivo maschile invariabile.
Dolce a base di farina, uova, burro, zucchero, eventualmente con l’aggiunta di uva passa, canditi, yogurt o cioccolato cotto al forno in stampi rettangolari. Si tratta di un dolce soffice simile al pan di Spagna.

Nella lingua inglese, in realtà, il plum cake è un dolce di origine tedesca. Si tratta di torte rotonde e basse confezionate con pasta frolla oppure lievitata e prugne, quindi paragonabili alle nostre crostate.

Abita come mangi

Piero Fabbri ci segnala che gli abitanti di Città di Castello, in provincia di Perugia, sono chiamati tifernati. Questo scempio è dovuto al fatto che la città anticamente si chiamava Tifernum.

Polirematiche per la pelle

Andare dietro
Seguire, imitare qualcuno.
Fare la corte a qualcuno.

Andare indietro
Regredire.

Da Marco Marcon.

Annunci