Archive for 24 ottobre 2008

ROCOCÒ, ROCAILLE; Chattata; Battuta; Nulla5

ottobre 24, 2008

Rococò
Dal francese rococo, alterazione scherzosa di rocaille; propriamente ‘pietrame’.
Meno comune roccocò.
Sostantivo maschile invariabile.
Stile architettonico e decorativo apparso in Francia agli inizi del secolo XVIII come evoluzione complessa e raffinata del barocco; diffusosi poi in tutta Europa, trovò la sua massima espressione nell’architettura d’interni e nelle arti applicate.
È caratterizzato da linee morbide spezzate da riccioli, increspature, foglie e volute e, negli interni e nell’arredamento, da laccature, dorature e dal gusto per le cineserie.

Aggettivo invariabile.
1. Si dice di ciò che appartiene a questo stile;
2. (estensione) Di cosa bizzarra, lambiccata, artificiosa e affettata: una pettinatura rococò.

Una (parola) giapponese a Roma

Rocaille [pronuncia rO’kaj]
Voce francese; derivato di roc ‘roccia’.
Aggettivo e sostantivo femminile.
1. Nella Francia dell’Ottocento, tipo di architettura da giardino estrosa e bizzarra a imitazione di elementi naturali come grotte, stalattiti, conchiglie e simili, già diffusa dall’arte dei giardini italiani dal secolo XVI al XVIII.
2. Motivo decorativo di mobili e suppellettili a conchiglie, volute e riccioli tipico del rococò francese. Anche detto in italiano roccaglia.

La chattata, ovvero la Parolata e internet

Ritorna a grande richiesta la rubrica di Marco Marcon.

Nerd
Sostantivo maschile e femminile invariabile.
È un termine della lingua inglese con cui viene chiamato chi è affascinato dallo studio, in particolare, salvo rare eccezioni, di materie tecniche/scientifiche, ed è al contempo tendenzialmente solitario e con una più o meno spiccata predisposizione per l’asocialità. Il termine "nerd"è spesso usato nella lingua inglese con accezione negativa, ed in italiano può essere tradotto, generalemente, con secchione o, per certi versi, con sfigato.
Lo stereotipo vede queste persone poco interessate alle attività sportive e sociali, vestite fuori moda, rigorosamente con occhiali, meglio se spessi. In passato venivano spesso rappresentate anche con penne nel taschino della camicia.

Il vostro curatore si permette solo di aggiungere che sembra che il termine sia derivato da un personaggio di un libro per ragazzi statunitense degli anni ’50.

Battuta obbligatoria

Quando uno chiede "hai l’ora" è obbligatorio rispondere "sì".

Molti libri per nulla

Quinto indizio
Se non avete ancora indovinato posso fornirvi altre informazioni sparse. Lo scrittore appartiene allo stesso blocco nostro delle nazioni contendenti. È nato poco prima del periodo in cui è ambientata la storia. È famoso e apprezzato, e questo è uno tra i suoi libri più famosi, da cui è pure stato tratto un film.

Annunci